Cerca

Domenica 17 Dicembre 2017 | 08:59

Operazione della Dia

Lecce, beni per 1,6 milioni
sequestrati a pregiudicato

Sigilli a 10 immobili, un natante, conti correnti e tabaccheria riconducibili a Giampiero Schipa

La Direzione investigativa antimafia di Lecce ha proceduto al sequestro di beni mobili e immobili, per un valore complessivo di 1,6 milioni di euro, nella disponibilità di Giampiero Schipa, 52enne di Lecce, condannato in via definitiva per furto, violazione della disciplina degli stupefacenti e delle sostanze psicotrope, ricettazione, emissione di assegni a vuoto e invasione di edifici.
Il provvedimento di sequestro è stato emesso l’1 dicembre scorso dalla seconda sezione penale del tribunale di Lecce, accogliendo una richiesta avanzata dal direttore della Dia, Nunzio Antonio Ferla, sulla scorta di indagini patrimoniali. I beni sottoposti a sequestro, ritenuti di provenienza illecita, sono costituiti da 10 immobili, un’auto, un natante da diporto, nove rapporti bancari e postali, due prodotti assicurativi e un’attività commerciale di tabaccheria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione