Cerca

Lunedì 23 Ottobre 2017 | 11:54

taurisano

Abusi sessuali
a processoun 57enne

Diversi gli episodi contestati. Chiesto l'abbreviato

TAURISANO - Avrebbe adescato nella piazza del paese un minorenne disabile per poi trascinarlo in casa e abusare di lui. Un 57enne di Taurisano è finito sotto processo. Risponde di violenza sessuale aggravata e continuata. Il sostituto procuratore Carmen Ruggiero ha chiesto e ottenuto il giudizio immediato già tramutato in una richiesta di abbreviato. Gli avvocati del 57enne, Silvio Caroli e Vincenzo Del Prete, sono in attesa di conoscere giudice e data del processo.

Sieropositivo da tempo, l’accusato avrebbe stuprato più volte un ragazzino disabile attirandolo con piccoli regali. Sull’uomo pende l’accusa di violenza sessuale continuata e aggravata.

L’indagine è stata avviata dopo una denuncia dei genitori del ragazzino, assistiti dall’avvocato Luigi Pinnetta. Gli episodi di presunti abusi sarebbero almeno quattro, avvenuti tra dicembre e gennaio scorsi. Poi un ultimo episodio alla fine di maggio. Il 57enne avrebbe carpito la fiducia del ragazzino per poi trascinarlo a casa e consumare la violenza sessuale. Dopo alcune settimane, il minorenne ha rotto il silenzio e si è confidato con i genitori.

Alla fine gennaio è stata depositata una prima denuncia. Nel contempo, il ragazzino è stato anche sottoposto al test dell’hiv risultando fortunatamente negativo. Nel corso delle indagini, è stato anche sentito dal pubblico ministero alla presenza di una psicologa. Il 57enne, che era stato arrestato, è sempre detenuto. [f.oli.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione