Sabato 21 Luglio 2018 | 23:07

Unioni civili, primo sì a Lecce
sposi Mino e Giuseppe

unioni civili, coppie gay

LECCE - Per la prima volta a Lecce, questa mattina, presso la Sala Giunta Comunale di Palazzo Carafa, si è celebrata l’unione civile tra due persone dello stesso sesso. Mino e Giuseppe, questi i nomi dei due cittadini che si sono avvalsi per primi in città del nuovo istituto giuridico contemplato dalla Legge 76. Entrambi quarantenni, i due, al cospetto di una quindicina di invitati, non sono riusciti a trattenere la grande emozione, contagiando anche chi era lì per officiare l’unione, l’assessore all’Ambiente del Comune, Andrea Guido.

Momenti di gioia, quindi, a Palazzo Carafa. Anche se, per volontà degli stessi Mino e Giuseppe, i quali hanno preferito optare per riservatezza e privacy, non è stato consentito l'ingresso della stampa durante la cerimonia.

Dopo il rito di costituzione dell’unione civile, Guido ha omaggiato Mino e Giuseppe con due metà di un piccolo cuore rosso in terracotta, fatte realizzare appositamente per l’occasione da un artigiano del centro centro storico qualche giorno fa. "Ho pensato che sarebbe stato bello omaggiare Mino e Giuseppe con un oggetto che potesse esprimere al meglio la loro unione e il loro reciproco amore - ha detto Andrea Guido - Per questo ho chiesto a un mio caro amico artigiano che ha la bottega a pochi passi da Piazza Sant'Oronzo di realizzare un piccolo cuore spezzato in terracotta. Un’icona universale prodotta con materiali e tecniche locali, tipici della tradizione leccese. Un oggetto che, semanticamente parlando, racchiude in sè il senso e il significato dell’amore tra due persone. Sono stato veramente onorato per essere stato scelto come ufficiale per celebrare l'unione - ha concluso Guido - Al di là di tutto, quando si parla di amore e di coppia, che sia matrimonio o unione civile non conta. Davanti all’amore non ci sono leggi che tengano né regolamenti. Il bello è che abbiamo scritto una pagina nuova nella storia di Lecce».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Università: ministra Lezzi relatrice con figlio in braccio

Ministra Lezzi contestata:
non hai bloccato gasdotto

 
«Fast food» ambulanti al Tar dopo lo sfratto

«Fast food» ambulanti
al Tar dopo lo sfratto

 
Xylella, Emiliano a Centinaioserve decreto per abbattimenti

Xylella, ministro in Salento:
valutiamo con Ue abbattimento

 
Sequestrati beni per sei mln a esponenti Scu nel Leccese

Sequestrati beni per sei milioni a esponenti Scu nel Leccese

 
Palme date alle fiamme scempio a Parco Tafuro

Palme date alle fiamme
scempio a Parco Tafuro

 
Maxi-sequestro di sostanze anabolizzanti e dopanti: 5 arresti

Maxi-sequestro di sostanze anabolizzanti e dopanti: 5 arresti

 
Giampiero Maci presidente del Casarano

Giampiero Maci
presidente del Casarano

 
«Un palazzetto dello sport per 1500 spettatori a Nardò»

«Un palazzetto dello sport
per 1500 spettatori a Nardò»

 

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS