Cerca

il presidente dell’Anac

Cantone: azzerare il progetto
della ss 275 Maglie-Leuca
è una valutazione politica

strada 275

LECCE - «Non tocca a me dire se il progetto della statale 275, la Maglie-Leuca dovrà essere azzerato. Questa è una valutazione di tipo politico». Lo ha detto il presidente dell’Anac, Raffaele Cantone, a Lecce dove nel pomeriggio ha sottoscritto un protocollo d’intesa con la Procura Generale per rafforzare le attività di prevenzione e contrasto della corruzione e dell’illegalità nella Pubblica amministrazione.

«Noi - ha spiegato Cantone - abbiamo fatto una valutazione che riguarda l’applicazione delle regole sugli appalti, verificando una di quelle situazioni purtroppo tipiche anche un pò dell’Italia. Una di quelle gare interminabili con una serie di situazioni un pò strane e quindi c'è il rischio che la gara possa essere sostanzialmente azzerata, ma la scelta se fare o meno un’opera è evidente che non interessa noi, ma alla politica e in primo luogo l’Anas. E’ evidente che dopo tanti anni fare un’opera che è stata progettata tanti anni fa, è un pò un controsenso».

«Non mi risulta affatto che il Codice degli appalti stia bloccando il sistema dei lavori. Affermare ciò è strumentale. Chi oggi si lamenta spesso dimentica i problemi che ha cagionato il vecchio Codice», ha detto poi Cantone, in merito alla polemica in corso sul nuovo Codice degli Appalti che, secondo alcuni, starebbe bloccando su tutto il territorio nazionale la formulazione dei nuovi bandi di gara.

«Obiettivamente - ha spiegato Cantone - è una necessità fisiologica adeguarsi a regole nuove, ma il sistema è assolutamente autosufficiente, perché le regole sono abbastanza chiare e comprensibili, si applica ancora il vecchio regolamento. Certo c'è bisogno anche da parte della Pubblica amministrazione però dell’assunzione di un minimo di responsabilità e, a volte, nella Pubblica amministrazione c'è un eccesso di timore che blocca spesso le iniziative. Questo Codice invece punta alla responsabilità della Pubblica amministrazione».

«E' chiaro che qualunque strumento normativo - ha concluso Cantone - ha bisogno di un minimo di tempo per adeguarsi e anche un minimo di interpretazione. Se però al minimo problema ci si ferma...!».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400