Cerca

salento

Trovata morta in mare
identificata: era una anziana

La donna, scomparsa il 18 marzo scorso da Monsapolo del Tronto (Ascoli Piceno), è morta per cause naturali, forse mentre passeggiava

cadavere trovato in spiaggia a Frigole

LECCE - E’ di Emidia Traini, di 88 anni, il cadavere trovato sulla spiaggia tra Frigole e Torre Chianca, in Salento, il 28 marzo scorso. La donna, scomparsa il 18 marzo scorso da Monsapolo del Tronto (Ascoli Piceno), è morta per cause naturali, forse mentre passeggiava su una spiaggia del Salento o in una località vicina che avrebbe raggiunto autonomamente poiché - hanno raccontato i suoi familiari alla polizia - era uno 'spirito libero'. L’autopsia, che ha escluso anche la morte per annegamento, ha inoltre stabilito che il cadavere non è stato in mare per più di una settimana.
Il corpo, in avanzato stato di saponificazione, è stato riconosciuto oggi dai famigliari dell’anziana, anche grazie a un orecchino e alla cicatrice che la donna aveva all’addome.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400