Sabato 23 Giugno 2018 | 06:11

Antimafia a Uggiano

Bindi ricorda giurista Bachelet
«Un martire della democrazia»

Il presidente della Commissione parlamentare ha partecipato alla giornata dedicata alla vittima delle Brigate Rosse. Fu assassinato il 23 febbraio 1980, oggi ricade il 90esimo anniversario della nascita

Bindi ricorda giurista Bachelet «Un martire della democrazia»

foto Toma

UGGIANO LA CHIESA (LECCE) - «Ricordarsi che 90 anni fa nasceva un martire della democrazia cristiana è fonte di speranza ed emozione». Lo ha detto oggi, ricordando Vittorio Bachelet, il presidente della Commissione parlamentare antimafia Rosy Bindi ad Uggiano La Chiesa, nel Salento, dove si è svolta la giornata dedicata al noto giurista italiano assassinato dalle Brigate Rosse il 23 febbraio 1980 e di cui oggi ricade il 90esimo anniversario della nascita.

Ai ragazzi delle scuole secondarie presenti, Bindi ha detto che «bisogna ricordare che è stato grazie al sacrificio di tanti che l’Italia ha superato la sfida del terrorismo, vinto con le armi della democrazia, proprio come voleva Bachelet. I brigatisti pensavano di aver tolto all?Italia un uomo di Stato, in realtà ce l?hanno restituito: lui, come Moro e tanti altri, in una nuova luce, quella del martirio».
La Commissione parlamentare antimafia, guidata da Rosy Bindi, è da ieri nel Salento dove rimarrà sino a domani.

«Non ho mai negato di aver avuto paura di morire anche io». Davanti la targa d’intitolazione a Vittorio Bachelet dei giardini dell’area antistante il Santuario dei SS.Medici ad Uggiano La Chiesa, nel Salento, Rosy Bindi - che fu presente all’omicidio - ha ricordato con grande commozione il giorno in cui Vittorio Bachelet, di cui all’epoca era assistente, venne ucciso. Giurista, politico italiano, docente universitario, Bachelet di cui oggi ricade il 90esimo anniversario della nascita, fu assassinato nel 1980 dalle Brigate Rosse in un agguato alla Sapienza.

«In quei momenti davanti a persone che sparano, - ha raccontato Rosy Bindi - scatta il senso di autodifesa, con la paura ad essere più forte della pietà. Oggi oltre il dolore, la rabbia c'è però anche la consapevolezza che quel sangue non è stato versato invano e che il nostro Paese è più forte perché è riuscito a superare anche quella prova».

«Oggi il terrorismo ha assunto una veste internazionale e l’Italia è attraversata anch’essa da questa minaccia. C'è una minaccia per tutti». E c'è anche «la consapevolezza in tutte le istituzioni che devono vigilare sulla nostra sicurezza», ha anche detto Rosy Bindi. «Tuttavia - ha aggiunto Rosy Bindi - credo che come allora ci sia la consapevolezza che non possiamo privarci della nostra libertà per combattere il terrorismo ma dobbiamo avere fiducia nei principi dell’ordinamento dello Stato di diritto».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Nuova tempesta sul Comune di Parabita: sindaco (ri)destituito

Nuova tempesta sul Comune di Parabita: sindaco (ri)destituito

 
Carlo Bernardini in una intervista su Youtube

Ci lascia Carlo Bernardini, decano dei fisici italiani

 
litoranea sud Gallipoli

Gallipoli, apre la litoranea: «Ecco la strada dei lidi»

 
Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città, invisibili ai turisti

Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città

 
Lecce, «E' vero che sei gay ?»Prof aggredito da studenti

Lecce, «E' vero che sei gay?»
Prof aggredito da studenti

 
Sequestrati beni 1,5mln euro a presunti affiliati Scu in Salento

Sequestrati beni 1,5mln euro
a presunti affiliati Scu in Salento

 
Salvemini spinge il filobus «Più corse, meno costi»

Salvemini spinge il filobus
«Più corse, meno costi»

 
Famiglia del dj Navi denuncia il Pm

Famiglia del dj Navi denuncia pm

 

MEDIAGALLERY

Confiscati beni per 30 mln fatti con un sequestro degli anni '80

Confiscati beni per 30 mln fatti con un sequestro degli anni '80

 
Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città, invisibili ai turisti

Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città

 
La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

 
Rapina all'Auchan di Taranto, panico tra la gente

Rapina all'Auchan di Taranto, arrestati un 18enne e un 16enne incensurati Vd

 
Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

 
Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

 
Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

 
Mancini a Matera: «Il Brasile vincerà il Mondiale»

Mancini a Matera: «Nel 2019 l'Italia qui per giocare una partita»

 
Decaro a Santa Scolastica: «Entro la fine dell'estate riapriamo il museo»

Decaro a Santa Scolastica: «Entro la fine dell'estate riapriamo il museo»

 
Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

 

LAGAZZETTA.TV

Mondo TV
Parte il test globale sulla salute degli oceani

Parte il test globale sulla salute degli oceani

 
Italia TV
Boom di farmaci falsi, due su tre contro l'impotenza

Boom di farmaci falsi, due su tre contro l'impotenza

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 21

Ansatg delle ore 21

 
Economia TV
Accordo Eurogruppo su Grecia, ok alleggerimento debito

Accordo Eurogruppo su Grecia, ok alleggerimento debito

 
Meteo TV
Previsioni meteo per venerdi', 22 giugno 2018

Previsioni meteo per venerdi', 22 giugno 2018

 
Calcio TV
Messi male, e la papera Caballero

Messi male, e la papera Caballero

 
Spettacolo TV
Una vita spericolata, diventare criminali per caso

Una vita spericolata, diventare criminali per caso