Cerca

In tredici a Leuca

Trivelle, i sindaci del Basso Salento
protestano per data referendum

Indossando la fascia tricolore sul piazzale della basilica del Santuario di Santa Maria di Leuca, hanno chiesto al presidente della Repubblica di non controfirmare la data del 17 aprile

CASTRIGNANO DEL CAPO (LECCE) - I tredici sindaci 'No trivellè del Capo di Leuca hanno manifestato oggi indossando la fascia tricolore, con cartelloni e striscioni, sul piazzale della basilica del Santuario di Santa Maria di Leuca chiedendo al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, di non controfirmare la data scelta dal governo per l’effettuazione del referendum anti-trivelle.

L’esecutivo ha indicato il prossimo 17 aprile senza l’accorpamento con le elezioni amministrative di primavera. Alla protesta hanno preso parte anche alcuni parlamentari, consiglieri regionali e il rettore della basilica, don Gianni Leo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • rossini

    15 Febbraio 2016 - 00:12

    Queste sono chiacchiere. La verità è che, se i temi del referendum fossero davvero così sentiti dalla gente, il quorum sarebbe superato. E invece alla gente, alle prese con i problemi che la crisi economica pone tutti i giorni, di questi argomenti da radical chic non interessa un tubo. Per questo non andrà a votare e a questo punto il "no trivelle" si trasformerà in un entusiastico SI.

    Rispondi