Cerca

Incidente col tir funerali a Tuglie «Ciao Viola» 

Incidente col tir funerali a Tuglie «Ciao Viola» 
TUGLIE (LECCE) – In un clima di grande commozione e partecipazione si sono svolti nel pomeriggio i funerali della piccola di tre anni Viola Casili, figlia del consigliere regionale del M5S Cristian Casili, morta nell’incidente stradale di Fasano (Brindisi) di sabato scorso, dei nonni materni Vito e Rosetta Muscatello, e della sorella di quest’ultima Annamaria Minerba, deceduti anche loro nel terribile scontro.

Ad aprire il corteo funebre, partito dalla camera ardente allestita nel Comune di Tuglie, la bara bianca della bimba, portata a spalle dal padre Cristian; sul feretro una rosa bianca. Lungo il tragitto fino alla Chiesa Matrice della Madonna dell’Addolorata tanta gente, grandi e piccini, con in mano palloncini bianchi a forma di cuore. Spiccava nel corteo lo striscione di addio delle maestre e dei piccoli alunni della scuola materna che la bimba frequentava.

Ai funerali era presente anche il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, che ha abbracciato a lungo il consigliere regionale padre della bimba. Presenti anche numerosi consiglieri regionali e una delegazione parlamentare del Movimento 5 Stelle guidata dal vicepresidente della Camera Luigi Di Maio.

Il rito funebre è stato officiato dal vescovo della diocesi di Nardò-Gallipoli, mons. Fernando Filograna. Al termine della cerimonia Cristian Casili ha voluto ricordare dall’altare la figlia e poi i suoceri morti per "averlo accolto come un figlio". L’uscita delle bare dalla chiesa è stata salutata con il lancio dei palloncini in cielo. Il sindaco di Tuglie, Massimo Stamerra, aveva proclamato per l’intera giornata il lutto cittadino.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400