Cerca

Arrestato in Germania latitante della Scu aveva documenti falsi

Arrestato in Germania latitante della Scu aveva documenti falsi
LECCE – E' finita dopo un anno a Monaco di Baviera la latitanza di Patrizio Pellegrino, 41 anni, ritenuto ai vertici del gruppo di Squinzano (Lecce) della Sacra Corona Unita, sfuggito all’arresto in un’operazione dei carabinieri del Ros di Lecce del novembre 2014.

La cattura in Germania è avvenuta nella tarda mattinata di oggi in collaborazione con la Bka, la Polizia federale tedesca.

Il latitante salentino è stato catturato alla stazione ferroviaria di Monaco; aveva con sè documenti falsi, tra cui un passaporto con generalità romene.

Pellegrino era ricercato su mandato di arresto europeo per associazione mafiosa, traffico internazionale di stupefacenti e reati contro la pubblica amministrazione in concorso con esponenti politici. Era ricercato anche in seguito ad un’operazione della Guardia di finanza di Brindisi del 31 maggio scorso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400