Cerca

Lecce, ripristinata storica grata fallica La celebrò Bodin

Lecce, ripristinata storica grata fallica La celebrò Bodin
LECCE – E' stata ripristinata stamane l'inferriata 'fallicà della finestra del civico 22 di via Palmieri a Lecce, edificio storico un tempo 'casa di tolleranzà, che era stata rimossa dai residenti provocando polemiche in città. La famosa grata era stata celebrata da Vittorio Bodini in una sua poesia ed era tappa obbligata nei tour dei turisti di tutto il mondo alla scoperta della Lecce segreta.

Lo rende noto il Comune di Lecce, riferendo che il geometra Giuseppe Scordo, del Nucleo di vigilanza del settore urbanistico comunale, aveva già predisposto gli atti relativi al ripristino dello stato originario dei luoghi provvedendo a breve alla notifica, ma non ce ne sarà più bisogno perchè sono stati gli stessi residenti a ripristinare la grata storica.

edificio storico"Al di là del fatto che esistono regole precise da rispettare per quanti intendono operare interventi di questo genere nel centro storico – dichiara in una nota l’assessore comunale alle Politiche ambientali, Andrea Guido – mi fa piacere rilevare come la faccenda della grata fallica abbia coinvolto un pò tutti i leccesi che, come me, hanno a cuore ogni leggenda e ogni storia nata tra le vie del borgo antico. Molti in città giurano che la casa di tolleranza sia stata attiva fino al 1958, entrata in vigore della legge Merlin, ma, anche se così non fosse, il simbolo fallico lo possiamo ritrovare anche su altri monumenti e questo deve farci ricordare che, al di là dell’iconografia contemporanea, questo segno porta con sè altri significati e positivi auspici come la fertilità e la buona sorte e che, per alcune civiltà del passato, il fallo era considerato un vero e proprio amuleto contro invidia e malocchio".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400