Cerca

Perseguita la ex compagna uomo ai domiciliari a Lecce

Perseguita la ex compagna uomo ai domiciliari a Lecce
LECCE – Dopo anni di maltrattamenti continui con insulti, prevaricazioni e violenze fisiche sempre più gravi, circa un anno fa una donna leccese di 50 anni aveva deciso di interrompere la relazione sentimentale con un coetaneo. Da quel momento, però, la situazione è peggiorata: la donna era diventata bersaglio di ripetute minacce di morte estese anche al figlio della coppia, e le violenze, gli insulti erano continuati.

L’uomo minaccioso, violento, con i suoi continui appostamenti e pedinamenti condotti anche sul posto di lavoro, con telefonate quotidiane e messaggi, suonando al campanello di giorno e di notte, ha reso la vita difficile alla ex compagna procurandole uno stato d’ansia permanente. Così, malgrado una prima ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari fosse stata sostituita con quella del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla donna, l’uomo che è sotto processo, è ora  stato nuovamente posto agli arresti domiciliari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400