Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 15:54

Tromba d'aria scoperchia  una stazione di servizio  sulla statale Lecce-Maglie

Tromba d'aria scoperchia  una stazione di servizio  sulla statale Lecce-Maglie
LECCE – Un violento fortunale si è abbattuto in molte zone del Salento, provocando danni e disagi alla circolazione stradale. Sulla strada statale Lecce-Maglie, all’altezza dello svincolo per Melpignano, una tromba d’aria ha causato il crollo della parte superiore di una stazione di servizio carburanti Eni. Non ci sono stati feriti, anche perchè pare che la stazione di servizio fosse chiusa.

Le zone più colpite dal maltempo risultano quelle a sud, nella zona tra Gallipoli, Taviano e Ugento, dove si registrano allagamenti di strade e sottopassi e la caduta di numeri alberi. Allagata la zona di Baia Verde a Gallipoli. Molti danni anche nei territori di Corigliano d’Otranto e Castrignano dei Greci.

A Capilungo, marina di Alliste, un fulmine ha colpito un chiosco-ristorante di circa 100 metri quadri sul lungomare Cristoforo Colombo. Il fulmine ha causato un incendio spento in tempo dai vigili del fuoco prima che le fiamme raggiungessero due bombole di gpl custodite all’interno locale. L’attività commerciale era chiusa e nessuna persona è rimasta ferita.

La Protezione civile, d’intesa con le Regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse che integra ed estende quelli diffusi nei giorni scorsi che prevedevano maltempo e venti forti su gran parte del centro-sud.

L'avviso prevede il persistere di precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, anche su Puglia e Basilicata. I fenomeni, avverte la Protezione civile, saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Sulla Puglia previsto il persistere fino alla giornata di lunedì di venti forti nord-occidentali, con rinforzi di burrasca, con mareggiate lungo le coste esposte.

foto Rocco Toma

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione