Cerca

Martedì 17 Ottobre 2017 | 17:13

Masseria di un boss della Scu diventa un tetto per i clochard

Masseria di un boss della Scu diventa un tetto per i clochard
LECCE - Presentato al Palazzo di città a Lecce il progetto di recupero di un immobile confiscato alla Sacra Corona Unita e destinato a diventare luogo di accoglienza e cura per i clochard della città. Si tratta della masseria Ghermi, nelle campagne tra Lecce e Surbo.

Si tratta di un immobile appartenuto negli anni '90 ad uno dei nomi storici della Sacra Corona Unita, il boss Angelo Vincenti, bene poi confiscato dallo Stato ed ora recuperato dal Comune di Lecce grazie ai fondi Pon Sicurezza per accogliere i senza tetto.

Sono 25 i posti letto ricavati per un utilizzo che sarà esclusivamente notturno; nei terreni circostanti sono stati realizzati anche degli orti urbani che saranno affidati alle cure di ex detenuti. Terminati i lavori di ristrutturazione della masseria, il Comune, attraverso un bando pubblico, procederà all'individuazione dei soggetti ai quali affidarne la gestione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione