Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 04:55

Busta con proiettili al Comune: «avviso» a sindaco di Calimera

Busta con proiettili al Comune: «avviso» a sindaco di Calimera
CALIMERA - Una busta per corrispondenza con all’interno due proiettili: è il messaggio intimidatorio indirizzato al sindaco di Calimera, Francesca  De Vito, eletta nelle ultime consultazioni elettorali dello scorso maggio con la lista "Buongiorno Calimera", sostenuta dal Pd. L’episodio – di cui si è saputo solo oggi – risale a giovedì scorso quando persone non ancora identificate, approfittando di un momento di assenza dell’usciere, hanno lasciato la busta, di quelle imbottite, davanti al gabbiotto d’ingresso del Municipio nella piazza del paese. Era indirizzata direttamente al primo cittadino. E’ stato lo stesso usciere ad insospettirsi e a dare l'allarme. Sull'accaduto indagano i carabinieri al cui vaglio sono i filmati delle telecamere di videosorveglianza che si trovano nella zona.

SOLIDARIETA' SEN. STEFANO - «Esprimo tutta la mia solidarietà e vicinanza al sindaco Francesca De Vito per le minacce ricevute e spero che proseguirà il proprio impegno con ancora maggiore coraggio e determinazione». Lo scrive in una nota il Presidente della Giunta Elezioni e Immunità del Senato, Dario Stefàno. «Anche se non sono stati ancora definiti i contorni di questa vicenda, ci troviamo dinanzi all’ennesimo gesto vile ai danni di un amministratore che cerca quotidianamente e con fatica di occuparsi della cosa pubblica. Un gesto che va condannato assolutamente. L’errore più grande sarebbe quello di restare indifferenti o, peggio, mostrarsi rassegnati dinanzi a questi episodi ormai frequenti e oltremodo preoccupanti perchè minano i processi democratici».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione