Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 12:30

Truffe on line, fittava case fantasma per vacanze a Gallipoli: denunciato

Truffe on line, fittava case fantasma per vacanze a Gallipoli: denunciato
BRINDISI - Un annuncio sui siti immobiliari e di vacanze per offrire a prezzo vantaggioso un appartamento nel cuore del Salento, soprattutto Gallipoli. Ma era tutta una truffa: uno schero che ha beffato decine di aspiranti vacanzieri italiani e che ha consentito a un 50enne di Brindisi di accumulare un gruzzolo di circa 10mila euro.
A scoprire la forde sono stati i carabinieri partendo da una denuncia presentata da una vittima alla stazione dell'Arma di Sant'Ilario d’Enza (Reggio Emiilia). IN base agli accertamenti degli investigatori, l'uomo avrebeb raggirato decine di persone in tutta Italia. Il trucco era pubblicare on line l'esca di un prezzo stracciato, incassare la cappra - non meno di 500 euro - inviare un finto contratto di affitto e poi sparire a ridosso della partenza. L'interessato, chiamava, e il «locatario» non rispondeva sparendo nel nulla.
A incastrarlo le indagini telematiche dei militari che sono risaliti alla truffa analizzando l’estratto conto della carta prepagata dell’uomo che ha rivelato una serie innumerevole di versamenti di caparre per un saldo di oltre 10.000 euro, carpiti agli speranzosi vacanzieri.
A far scattare le indagini una delle vittime del raggiro, un 45enne abitante a Sant’Ilario d’Enza. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione