Cerca

Lecce, scaglia il cane e accoltella il fidanzato rumeno della sorella

Lecce, scaglia il cane e accoltella il fidanzato rumeno della sorella
LECCE – Con l’accusa di tentato omicidio ai danni di un giovane di nazionalità romena, con il quale la sorella aveva una relazione, gli agenti della Questura di Lecce hanno arrestato il pregiudicato leccese Danilo Adorni, di 46 anni.
Secondo la ricostruzione fatta dalla polizia, l’uomo non approvava la relazione sentimentale tra la sorella e il romeno. Così ieri, dopo aver sorpreso il giovane a casa della sorella in via Taranto, lo ha aggredito con un coltello con lama di 13 centimetri, ferendo il romeno e la sorella e non esitando a scagliare contro il giovane anche il suo cane pit-bull.
A sollecitare l’intervento di una pattuglia di polizia è stata la donna, che aveva nel frattempo trovato riparo in strada col fidanzato mentre l’aggressore si era barricato in casa dando sfogo alla sua ira. I poliziotti hanno dovuto faticare non poco per convincere Adorni ad aprire la porta, dopo che aveva messo in sicurezza il suo cane, conducendo l’uomo in Questura.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400