Cerca

Venerdì 20 Ottobre 2017 | 10:57

Emergenza Xylella, a Lecce vertice col commissario Ue il ministro Martina e Emiliano

Emergenza Xylella, a Lecce vertice col commissario Ue il ministro Martina e Emiliano
LECCE– Si sono tenuti nella prefettura di Lecce gli incontri di verifica fissati dal ministro delle Politiche Agricole, Maurizio Martina, alla presenza del commissario Ue alla Sicurezza alimentare, Vytenis Andriukaitis in merito all’emergenza Xylella. Ascoltati cinque sindaci dei comuni salentini maggiormente colpiti dal batterio killer, Gallipoli, Trepuzzi, Otranto, Tricase e Oria, a cui si è aggiunto anche il primo cittadino di Lecce. All’incontro ha partecipato anche il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano.

Questa mattina, Andriukaitis, il ministro Martina, Emiliano, e il commissario per l’emergenza, Giuseppe Silletti, hanno visitato alcune delle zone più colpite dal disseccamento rapido dell’ulivo, la zona de "Li Sauli" a Gallipoli e a Trepuzzi, nell’area nord della provincia di Lecce.

"L'obiettivo del viaggio è incontrare istituzioni, agricoltori, i produttori e la gente della Puglia”, ha detto alla stampa nel corso di un incontro al padiglione Ue a Expo il commissario europeo alla Salute e alla Sicurezza alimentare. “E' necessario – ha aggiunto – discutere su quali metodi e principi bisogna adottare per eliminare al più presto questa epidemia, che può avere conseguenze importanti per l’economia italiana".

"Noi siamo con le persone – ha chiarito – e capisco che ci sia molta rabbia perchè l’ulivo fa parte della cultura del luogo". Il commissario Ue alla Sicurezza alimentare ha poi aggiunto che la soluzione al problema è su più fronti e dipende dalla diffusione della malattia. "Si parla di misure di contenimento dove l’epidemia è già diffusa – ha spiegato – di taglio dove è poco diffusa e si vuole evitare che colpisca altre piante".

MARTINA: OLTRE 30MILA CONTROLLO - Nel vertice con il commissario europeo alla Salute e sicurezza alimentare, Vytenis Andriukaitis, per l’emergenza Xylella "abbiamo da richiamare anche il numero di controlli che l’Italia ha sviluppato in pochi mesi che sono straordinari, si tratta di oltre 30 mila su tutto il territorio nazionale". Lo ha sottolineato il ministro delle Politiche agricole, Maurizio Martina, a margine dell’Assemblea nazionale di Coldiretti. Questo numero "dà la misura dello sforzo che l’Italia sta facendo per contrastare il fenomeno", ha concluso il ministro che poi ha sottolineato come il vertice "servirà anche per fare il punto sulle azioni di contrasto a questo patogeno che sta creando molti problemi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione