Cerca

Contributi Ue illeciti: sequestro per 4,5 mln azienda calzature

Contributi Ue illeciti: sequestro per 4,5 mln azienda calzature
 LECCE – Su richiesta della Procura regionale della Corte dei conti la Sezione giurisdizionale per la Puglia ha disposto il sequestro conservativo di 44 immobili in provincia di Lecce (29 fabbricati e 15 terreni) e 29 conti correnti bancari e postali intestati ad amministratori, ex amministratori e società riconducibili a un gruppo industriale di Casarano (Lecce), operante nel settore delle calzature, del quale non viene fatto il nome. Ne dà notizia la guardia di finanza. L’ammontare del sequestro ha un controvalore di quattro milioni e mezzo di euro.

L'operazione – è detto in una nota delle Fiamme gialle - scaturisce da un’indagine, condotta nel 2013, su artifici e raggiri messi in atto per ottenere indebitamente dalla Regione Puglia contributi di natura comunitaria pari a circa 4,5 milioni di euro destinati alla realizzazione di nuovi impianti produttivi nonchè sgravi contributivi non dovuti per l'assunzione di personale in mobilità pari a circa 6 milioni di euro.

Il sequestro dei beni viene definito 'ante causam' quale garanzia patrimoniale nei confronti dell’Erario. Destinatari del provvedimento sono cinque società insieme ad otto persone. A tutti i coinvolti è stata notificata anche una diffida al pagamento delle somme dovute – oltre a interessi e rivalutazione monetaria – e un invito a dedurre.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400