Cerca

Anziana malmenata in casa a Melendugno arrestata la badante

Anziana malmenata in casa a Melendugno arrestata la badante
MELENDUGNO – Una badante romena di 48 anni, Gina Rusu, 8 anni, da tempo domiciliata in Salento, è stata arrestata in flagranza dai carabinieri di Melendugno al culmine di un’ennesima aggressione ai danni di un’anziana donna da lesi assistita, residente a San Foca, sul litorale del paese.  I militari, informati dai vicini angosciati dalle urla e lamenti continui che provenivano dall’abitazione, al loro arrivo hanno trovato l’anziana spaventata in compagnia di alcune persone che cercavano di tranquillizzarla. In disparte c'era la badante ubriaca, che urlava e vaneggiava.

L’anziana presentava anche una vistosa ferita alla tempia e grossi lividi alle ginocchia; con voce tremante ed intimorita, volgendo lo sguardo verso chi avrebbe dovuto accudirla, ha riferito ai carabinieri che il rapporto con la badante, regolarmente assunta da circa sei mesi dandole vitto e alloggio, dopo un periodo di tranquillità era diventato insostenibile. Ad ogni occasione la badante l’aggrediva e diventava violenta sino a tirarle i capelli, percuoterla e prenderla a morsi.

Sul posto sono arrivate due ambulanze del 118. In un’ambulanza è stata medicata l’anziana donna, mentre con l'altra ambulanza il personale sanitario ha condotto in ospedale la badante, alla quale è stato riscontrato uno stato di agitazione dovuto ad ebbrezza alcolica. La badante, che ha un precedente di polizia per atti analoghi, su disposizione del pm di Lecce Massimiliano è stata trasferita in carcere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400