Cerca

Mafia: boss della Scu estradato dall'Ungheria

Mafia: boss della Scu estradato dall'Ungheria
BARI – E' stato estradato in Italia, scortato da agenti dell’Interpol, con un volo giunto a Roma da Budapest, il boss 41enne dell’omonimo clan della Scu Antonio Pellegrino, di Squinzano (Lecce), ricercato dalla magistratura salentina per una serie di reati che vanno dall’associazione per delinquere di tipo mafioso a delitti contro la pubblica amministrazione.

Pellegrino era stato arrestato lo scorso 25 maggio al posto di frontiera di Nagylak, mentre tentava di entrare in Romania, nel corso di un’operazione congiunta di polizia ungherese,  carabinieri dei Ros e Servizio di cooperazione internazionale di polizia del ministero dell’Interno.

Espletate le formalità di ingresso nel territorio italiano, gli è stata notificata l’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Lecce il 4 novembre 2014. E’ stato infine portato nel carcere di Rebibbia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400