Cerca

Truffa l'ex fidanzata e una conoscente arrestato a Galatina

Truffa l'ex fidanzata e una conoscente arrestato a Galatina
GALATINA (LECCE) – Un uomo di 42 anni di Galatina, allenatore di calcio, è stato arrestato dalla polizia per atti persecutori, truffa e falso nei confronti della sua ex fidanzata e truffa ed estorsione ai danni di una conoscente.

L'uomo, secondo quanto accertato dalla polizia, si era finto titolare dell’inesistente azienda 'New Energy', millantando conoscenze con personaggi dello spettacolo e del calcio, simulando ad esempio telefonate con Biagio Antonacci e Alessandro Matri. In particolare alla conoscente aveva proposto un investimento in premi aziendali della sua azienda per 1.050 euro, consegnatigli dalla vittima in quattro tranche, e l’aveva minacciata di morte per costringerla a prelevare allo sportello bancomat 290 euro per spese mai sostenute.

Inoltre, nella qualità di amministratore della ditta individuale dell’ex compagna, aveva trattenuto per sè somme consegnategli dalla donna per eseguire versamenti bancari a copertura di assegni, sottraendole anche assegni in bianco per altre operazioni (tra cui l’ipotetica apertura di un centro estetico e l’acquisto di un’auto Mini Country Man). Dagli accertamenti degli agenti del commissariato di Galatina è emerso che i movimenti finanziari ammonterebbero complessivamente a 60.000 euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400