Cerca

Imprenditore salentino morto per infarto indagati due medici

Imprenditore salentino morto per infarto indagati due medici
LECCE – Due medici dell’ospedale di Scorrano (Lecce) risultano indagati per omicidio colposo nell’ambito di un’inchiesta aperta dalla Procura di Lecce sulla morte dell’ imprenditore salentino Giuseppe Mascello, di 52 anni, deceduto ieri in seguito ad un infarto mentre si trovava nel suo stabilimento balneare denominato 'Lido Pinì, sul litorale di Otranto.

Si tratta di due medici, in servizio al Pronto soccorso e al reparto di Cardiologia dell’ospedale di Scorrano, che hanno visitato l’imprenditore in ospedale il giorno prima che morisse. L'uomo aveva avvertito forti dolori al petto ma poi, una volta conclusa la visita, aveva preferito andare via, firmando le dimissioni volontarie. L’iscrizione sul registro degli indagati dei due medici è un atto dovuto in vista dell’autopsia disposta dal magistrato inquirente Francesca Miglietta; l’esame si terrà domani mattina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400