Cerca

A Lecce il mondo del Tattoo Fest

LECCE - Per tre giorni Lecce diventa la capitale delle «opere d’arte» sul corpo. Dal 24 al 26 aprile torna in città il Tatto Fest, seconda edizione del festival del tatuaggio. Durante la kermesse, che si svolgerà nella Manifatture Knos (via Vecchia Frigole), gli appassionati del tatuaggio potranno far vivere sulla propria pelle di tutto
A Lecce il mondo del Tattoo Fest
LECCE - Per tre giorni Lecce diventa la capitale delle «opere d’arte» sul corpo. Dal 24 al 26 aprile torna in città il Tatto Fest, seconda edizione del festival del tatuaggio. Durante la kermesse, che si svolgerà nella Manifatture Knos (via Vecchia Frigole), gli appassionati del tatuaggio potranno far vivere sulla propria pelle di tutto: samurai, geishe, tigri o, più semplicemente, la strofa della canzone o dell’amore che ha segnato la loro vita. Il sottile filo d’in - chiostro che accomuna curiosi, veterani o novelli della «body art» sarà accompagnato da musica, performance live, esposizioni artistiche, contest, bikes and cars e degustazioni di birra. Tutti ingredienti indispensabili per far crescere la popolarità del tatuaggio e del movimento artistico che accompagna quest’arte millenaria.

Il capoluogo salentino ridiventerà perciò il punto gravitazionale per quanti fanno del proprio corpo una sorta di espressione silenziosa, esperienze, spaccati e passioni della propria esistenza. Fra gli artisti presenti alla convention Luca Natalini, Natasha Nikitchenko, SzalaiTibor, Robert Zyla, Massi Novecento, Samuel Potucek, Martin Danree, Joao Pinto, Sabry Ink Lady, Missy Veleno e Cristian Restivo che ha firmato la locandina dell’iniziativa. La manifestazione è stata presentata ieri a Palazzo Carafa nel corso di un incontro che ha visto, tra gli altri, la presenza di Andrea Guido e Luca Pasqualini, assessori comunali rispettivamente all’Ambiente e al traffico e mobilità.

«Dopo il “battesimo” della prima edizione che ha fatto registrare un grandissimo successo - ha sottolineato Guido - ho immediatamente proposto agli organizzatori di bissare questo evento. Attorno al movimento del tatuaggio la storia si perde nella notte dei tempi. Siamo lieti, dunque, di poter ospitare questo Festival in una location consona e adeguata». «È un progetto a 360 gradi - ha aggiunto Pasqualini - capace di attirare le attenzioni non solo dei numerosissimi appassionati dei tatuaggi ma anche di tanti curiosi che potranno ammirare altre iniziative inserite nella manifestazione».

Il festival si aprirà fra djset e happy hour alle 16. Seguiranno l’esibizione di danza Ethnic Ink, il concerto Super Reverb e alle 21 il contest categorie Best friday per aspiranti tatuatori. Sabato 25, dalle 15, in scaletta Djset, Pool Dance, street art, Battle Hip Hop, concerto di The Maniac e alle 21 il contest categorie Ornamental, Oriental Other Style. Per la chiusura di domenica 26 aprile il programma propone alle 15 il Djset Pool Dance, esibizioni, street art, il concerto Dsw e Pomeriggio Ciccio Riccio, con la presentazione del libro «Salento Fuoco e Fumo (Laterza) di Nandu Popu dei Sud Sound System con lo showcase dell’autore accompagnato da Papa Leu. Gran finale alle 21 con il contest Realistic, Traditional, Bast of Week e djset di Tobia Lamare, Cristian Carpentieri, Johnny Mckay, Kosmik, Toni Tinelli, Davide Sorge e Luca Giannone.
Infotel 3394224446 oppure 3476564474.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400