Cerca

Noe sequestra terreni inquinati

SCORRANO (LECCE) – I carabinieri del Nucleo operativo ecologico di Lecce hanno sottoposto a sequestro preventivo d’urgenza, in località masseria Nacrilli, ventisei ettari di terreni agricoli sui quali, nel periodo tra il 31 dicembre 2014 e il 3 febbraio scorso, erano state depositate e successivamente sparse 1600 tonnellate di fanghi di depurazione (foto d'archivio)
Noe sequestra terreni inquinati
SCORRANO (LECCE) – I carabinieri del Nucleo operativo ecologico di Lecce hanno sottoposto a sequestro preventivo d’urgenza, in località masseria Nacrilli, ventisei ettari di terreni agricoli sui quali, nel periodo tra il 31 dicembre 2014 e il 3 febbraio scorso, erano state depositate e successivamente sparse 1600 tonnellate di fanghi di depurazione, in violazione della normativa vigente in materia di utilizzazione agronomica, con particolare riferimento alla mancata osservanza della fascia di rispetto dai pozzi d’acqua e dalle strade comunali esistenti. Le indagini sono scattate in seguito alle numerose segnalazioni dei cittadini residenti, che avevano notato il continuo andirivieni di mezzi pesanti che scaricavano fanghi, le cui esalazioni maleodoranti si avvertivano in maniera persistente. Le ipotesi di reato contestate sono deposito incontrollato e smaltimento illecito di rifiuti speciali non pericolosi sul suolo e nel sottosuolo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400