Cerca

Lecce, estorcevano denaro a connazionali arrestati tre romeni

LECCE – Tre cittadini di nazionalità romena, residenti a Lecce sono stati arrestati dagli agenti della Questura con l?accusa di rapina e tentata estorsione ai danni  di una coppia di connazionali che vivevano in un'abitazione di campagna abbandonata che si trova nella periferia della città
Lecce, estorcevano denaro a connazionali arrestati tre romeni
LECCE – Tre cittadini di nazionalità romena, residenti a Lecce sono stati arrestati dagli agenti della Questura con l'accusa di rapina e tentata estorsione ai danni  di una coppia di connazionali che vivevano in un'abitazione di campagna abbandonata che si trova nella periferia della città. Si tratta di Valerio Roman 49 anni, Dumitru Bratu di 41 anni e CostelGheorghe Seitan, di 48 anni.

L'arresto nasce dalla denuncia presentata dalle vittime lo scorso 2 febbraio: agli investigatori hanno raccontato di quattro connazionali che la sera prima avevano fatto irruzione nella loro abitazione picchiando uno di loro con calci e pugni e costringendo una donna a stare immobile su una sedia. Gli aggressori avrebbero chiesto mille euro per consentire loro di continuare a dimorare in quel posto.

Gli aggressori, non possedendo la coppia denaro da consegnare loro, si sono impossessati di un gruppo elettrogeno e sono fuggiti. Agli investigatori la coppia aveva riferito di aver riconosciuto in due degli aggressori Seitan e Roman. Le indagini seguenti hanno portato in breve all’identificazione dei quattro, compresa anche una donna rimasta però estranea all’aggressione e per questo solo denunciata a piede libero.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400