Cerca

Influenza, muore anziano è il terzo decesso in 15 giorni al Vito Fazzi

LECCE – Un uomo di 69 anni originario di Corato (Bari) è morto oggi nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce per complicazioni causate dal virus influenzale H1N1 a cui è risultato positivo. Lo ha confermato la direzione sanitaria dell’Asl di Lecce. L’uomo era stato ricoverato ieri nel nosocomio salentino, non risulta che si fosse vaccinato ed era affetto da patologia neoplastica
Influenza, muore anziano è il terzo decesso in 15 giorni al Vito Fazzi
LECCE – Un uomo di 69 anni originario di Corato (Bari) è morto oggi nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce per complicazioni causate dal virus influenzale H1N1 a cui è risultato positivo. Lo ha confermato la direzione sanitaria dell’Asl di Lecce. L’uomo era stato ricoverato ieri nel nosocomio salentino, non risulta che si fosse vaccinato ed era affetto da patologia neoplastica.

Si tratta del terzo decesso legato all’influenza in quindici giorni avvenuto al 'Vito Fazzi'. Sinora sono circa 120mila i pugliesi – come riferito dalla responsabile dell’Osservatorio epidemiologico regionale, prof.Cinzia Germinario – colpiti dall’influenza" e 25 persone risultano ricoverate, a causa dell’influenza, nei reparti di rianimazione. Solo due giorni fa altre tre persone (di 77, 76 e 62 anni) sono morte in Puglia per gli effetti dell’influenza stagionale e nessuno di loro si era sottoposto a vaccinazione. Erano inoltre tutti affetti da altre patologie.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400