Cerca

Lecce, pedopornografia chiesti 3 anni e 6 mesi per consigliere regionale

LECCE – Il pm della procura di Lecce Carmen Ruggiero ha chiesto la condanna a tre anni e sei mesi di reclusione per il consigliere regionale della Puglia dei Democratici Autonomi Aurelio Gianfreda, 66 anni, di Poggiardo (Lecce), accusato di condivisione e detenzione di materiale pedopornografico aggravato dalla quantità. Il processo si svolge con rito abbreviato dinanzi al gup del tribunale di Lecce Annalisa De Benedictis
Lecce, pedopornografia chiesti 3 anni e 6 mesi per consigliere regionale
LECCE – Il pm della procura di Lecce Carmen Ruggiero ha chiesto la condanna a tre anni e sei mesi di reclusione per il consigliere regionale della Puglia dei Democratici Autonomi Aurelio Gianfreda, 66 anni, di Poggiardo (Lecce), accusato di condivisione e detenzione di materiale pedopornografico aggravato dalla quantità. Il processo si svolge con rito abbreviato dinanzi al gup del tribunale di Lecce Annalisa De Benedictis.

Nell’inchiesta era coinvolto anche Damiano Gravante, collaboratore di Gianfreda, il quale si era assunto la responsabilità del materiale incriminato trovato nel pc dello studio condiviso con l’esponente politico. Gravante ha poi patteggiato una pena di otto mesi. La sentenza per Gianfreda è prevista per il prossimo 25 febbraio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400