Cerca

Lecce, picchia la moglie e le danneggia il timpano

LECCE – Una donna di 38 anni è stata violentemente aggredita e picchiata dal marito che l’ha portata in ospedale costringendola a dire ai medici che le ferite riportate erano la conseguenza di un incidente domestico. L’uomo ha poi costretto la vittima, che a causa dei colpi ricevuti ha subito un danno ad un timpano, a firmare le dimissioni contro lo stesso parere medico.
Lecce, picchia la moglie e le danneggia il timpano
LECCE – Una donna di 38 anni è stata violentemente aggredita e picchiata dal marito che l’ha portata in ospedale costringendola a dire ai medici che le ferite riportate erano la conseguenza di un incidente domestico. L’uomo ha poi costretto la vittima, che a causa dei colpi ricevuti ha subito un danno ad un timpano, a firmare le dimissioni contro lo stesso parere medico.

La donna, di Giurdignano, ha però poi raccontato la verità a da due agenti della Questura in servizio presso il Vito Fazzi di Lecce, insospettiti dal comportamento dell’uomo. Ascoltata in disparte, la donna ha raccontato ai poliziotti di subire da 14 anni maltrattamenti, minacce e botte da parte del marito che è stato quindi denunciato per i reati di lesioni volontarie aggravate, violenza privata e maltrattamenti in famiglia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400