Cerca

Rapì bimba bulgara condannato ad un anno ed otto mesi

LECCE – Al termine del processo svoltosi con rito abbreviato il gup di Lecce Carlo Cazzella ha condannato ad un anno e otto mesi di reclusione Valentina Picinonno, la donna di 31 anni, di Lecce, che il 9 giugno scorso rapì insieme ad complice una bimba di sei anni di nazionalità bulgara, mentre la piccola giocava con la sorellina piu grande nei giardini pubblici di Monteroni
Rapì bimba bulgara condannato ad un anno ed otto mesi
LECCE – Al termine del processo svoltosi con rito abbreviato il gup di Lecce Carlo Cazzella ha condannato ad un anno e otto mesi di reclusione Valentina Picinonno, la donna di 31 anni, di Lecce, che il 9 giugno scorso rapì insieme ad complice una bimba di sei anni di nazionalità bulgara, mentre la piccola giocava con la sorellina piu grande nei giardini pubblici di Monteroni (Lecce). La donna dovra risarcire anche con diecimila euro i genitori della piccola. Il complice della donna, Giovanni Giancane, 45 anni di Monteroni, ha scelto invece di essere processato con rito ordinario.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400