Mercoledì 22 Agosto 2018 | 01:19

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Sfrattato vive in auto e viene citato per danni

LECCE - Sfrattato da casa dopo aver perso il lavoro e costretto a dormire nell’auto con la moglie, vicino alla stazione. E’ la vicenda di P.S., 37 anni di Lecce, padre di due bambine che ora dormono nella casa di parenti nella speranza che i genitori possano presto riavere una casa. La disavventura è iniziata nel 2004, quando con la moglie incinta e senza una dimora, l’uomo è stato costretto ad occupare abusivamente un alloggio Iacp
Sfrattato vive in auto e viene citato per danni
LECCE - Sfrattato da casa dopo aver perso il lavoro e costretto a dormire nell’auto con la moglie, vicino alla stazione. E’ la vicenda di P.S., 37 anni di Lecce, padre di due bambine che ora dormono nella casa di parenti nella speranza che i genitori possano presto riavere una casa. La disavventura è iniziata nel 2004, quando con la moglie incinta e senza una dimora, l’uomo è stato costretto ad occupare abusivamente un alloggio Iacp. Un’occupazione cui ha cercato di porre rimedio attraverso una domanda di sanatoria prevista dalla Regione, che avrebbe consentito di legittimare la sua residenza in quella casa. Nel frattempo, inoltrata la domanda, è scattata però la graduatoria comunale e l’alloggio è stato destinato ad un altro nucleo familiare.

Da qui, una serie di intimazioni di sfratto, che si sono protratte sino al 2012, quando l’uomo, divenuto padre, ha dovuto lasciare la casa che aveva occupato per aver ricevuto diniego alla sanatoria. Una risposta arrivata con molti anni di ritardo, per via di una vicenda giudiziaria sopraggiunta nel frattempo. Infatti, la donna cui era stato destinato l’alloggio, aveva intentato causa di risarcimento, perché costretta a rimanere in affitto presso un privato nonostante il diritto ad occupare l’alloggio concessole dalla graduatoria. Nella triste «guerra fra poveri» approdata anche nelle aule giudiziarie, è intervenuta pure una sentenza per la quale l’uomo è stato condannato ad un anno ed otto mesi, pena sospesa. Ma tanto è bastato per fargli perdere anche il posto come guardia giurata.

«Ero stato assunto con un contratto a tempo indeterminato - fa sapere l’uomo - ma in seguito alla sentenza di condanna sono venuti meno i requisiti che mi permettevano di svolgere quel lavoro. Così, ho dovuto lasciare il posto». Una drammatica catena di eventi, che ha costretto il padre di famiglia - rimasto senza stipendio - a dover rinunciare anche alla casa che aveva affittato da un privato.
«Senza un lavoro - spiega - non sono stato in grado di pagare il canone ed anche questa volta ho ricevuto lo sfratto». Non solo. «Mi è stato pignorato anche il trattamento di fine rapporto ricevuto dall’azienda. Dovevo risarcire la signora cui spettava la casa».

Ironia della sorte, dopo tutta questa faccenda, la donna ha pure rinunciato all’alloggio. Ora, il tetto di P.S. è un’auto parcheggiata alla stazione. E le figlie, sistemate dai parenti, non possono vivere con i genitori. Che ora si affidano alla sensibilità degli amministratori, delle autorità preposte alla tutela delle famiglie, perché in tempi rapidi si possa trovare una nuova casa e magari un lavoro per ricongiungere la famiglia. [p.b.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Alliste, tenta rapina in market mail proprietario reagisce: bloccato

Alliste, tenta rapina in market ma
il proprietario reagisce: bloccato

 
Accessi ai Pronto soccorso, «svettano» Lecce e Gallipoli

Accessi ai Pronto soccorso, «svettano» Lecce e Gallipoli

 
Notte Taranta

Lecce, scatta il piano sicurezza per la Notte della Taranta

 
Intervenuti per un incendio, poliziotti scoprono droga nella casa accanto, abbandonata

Intervenuti per un incendio, poliziotti scoprono droga nella casa accanto, abbandonata

 
Baia Verde allagata

Gallipoli, Baia Verde finisce di nuovo sott’acqua

 
Sanità, ok del Tar sui tagli a Casarano: è un ospedale di base

Sanità, ok del Tar sui tagli a Casarano: è un ospedale di base

 
Emergenza sangue, Asl Lecce organizza raccolta straordinaria

Emergenza sangue, Asl Lecce organizza raccolta straordinaria

 
Ernesto Chevanton regala colazione a Francesco, tifoso leccese disabile picchiato per pochi spiccioli

Chevanton regala colazione a tifoso leccese disabile picchiato per pochi spiccioli

 

GDM.TV

Massafra, violento nubifragio si abbatte sul paese: strade allagate

Nubifragio su Massafra, strade allagate e caos VD
Raffineria Eni in tilt, fuoco e fumo

 
Bimba Giovinazzo, le parole del sindaco: «Si è svegliata. I medici le fanno la bua»

Bimba di Giovinazzo, le parole del sindaco: «E' sveglia. Bua dai dottori»

 
Foggia, a piazza Cavour l'abbraccio dei PoohIl video del concerto di Fogli e Facchinetti

Foggia, a piazza Cavour l'abbraccio di Fogli e Facchinetti VIDEO

 
Bari, ecco il ponte che da anni minaccia il rione Japigia: un giro fra degrado e sporcizia

Bari, ecco il ponte che da anni minaccia il rione Japigia: un giro fra topi e degrado

 
Ruba auto per consegna di farmaci, il proprietario lo scopre e lui lo trascina per 20mt con la macchina: arrestato

Ruba auto per consegna di farmaci e trascina il proprietario per 20mt: arrestato

 
Salento, 10 soccorsi per mare mossoUno motoscafo rischia di affondare

Salento, 10 soccorsi per mare mosso: un motoscafo rischia di affondare

 
Leuca, Gdf intercetta cabinatoe veliero con 24 migranti: 3 arresti

Leuca, Gdf intercetta cabinato e veliero con 24 migranti: 3 arresti

 
Giovinazzo diventa magica: con danze sull'acqua e luci multimediali

Giovinazzo diventa magica: danze sull'acqua e luci multimediali

 

PHOTONEWS