Cerca

Boss Scu al telefono su consiglieri regionali «Eletti con i nostri voti»

di GIANFRANCO LATTANTE
SQUINZANO (Lecce) - I nomi di Antonio Buccoliero (eletto nella lista di centrodestra «I pugliesi», oggi nel gruppo Pd) e di Salvatore Negro (Udc) spuntano in una conversazione telefonica fra il boss Patrizio Pellegrino e una donna. La coppia parla di posti di lavoro e di voti. Il colloquio intercettato dai carabinieri del Ros in’indagine per documentare l’attività di una storica famiglia mafiosa di Squinzano. I due politici non sono indagati. «Mai avuto rapporti con queste persone» dice Antonio Buccolieroi. Smentisce anche Salvatore Negro
Boss Scu al telefono su consiglieri regionali «Eletti con i nostri voti»
GIANFRANCO LATTANTE

SQUINZANO (Lecce) - I nomi di due consiglieri regionali spuntano in una conversazione telefonica fra il boss Patrizio Pellegrino e una donna. La coppia parla di posti di lavoro e di voti. E fa riferimento ai consiglieri regionali Antonio Buccoliero (eletto nella lista di centrodestra «I pugliesi», oggi nel gruppo Pd) e di Salvatore Negro (Udc).Il colloquio è stato intercettato dai carabinieri del Ros. La telefonata, infatti, risale al 13 gennaio 2012, quando il Raggruppamento operativo speciale dei carabinieri è impegnato in un’indagine per documentare l’attività di una storica famiglia mafiosa, quella dei Pellegrino di Squinzano. I risultati delle indagini sono sfociati in una maxiretata. Dieci giorni fa sono stati eseguiti 26 arresti per mafia, droga ed estorsioni. Nell’ordinanza di custodia cautelare non si fa alcun cenno alla conversazione in cui vengono nominati i due consiglieri regionali. La trascrizione della conversazione compare fra le carte dell’inchiesta, svelate dopo la discovery seguita agli arresti.

Ecco il testo della conversazione:
Donna: Ehi, domani se noi non ci vediamo, io faccio quello che voglio.
Patrizio:ma che cazzo me ne strafotto, Buccoliero con tutti i voti che gli abbiamo dato per forza a tuo fratello gli deve dare il posto di lavoro e pure a me.
Donna: E senti una cosa e Negro?
Patrizio: Eh, apposta dico, quelli ce lo devono dare a noi, Buccoliero apposta, hai capito? senti un secondo.... omissis

Nel brogliaccio del Ros non c’è altro, se non una sintesi sul prosieguo della conversazione nel corso della quale i due cambiano argomento e litigano in merito alla loro relazione.

«Mai avuto rapporti con queste persone» dice Antonio Buccoliero che, prima di scendere in politica, ha vestito la divisa dei carabinieri, comandando la Compagnia di Campi Salentina (competente su Squinzano) e il Reparto operativo del Comando provinciale di Lecce. «Apprendo con stupore il contenuto dell’intercettazione che, peraltro, non corrisponde al vero. Giudico comunque esemplare il lavoro svolto dalla magistratura che ha fatto luce su vicende che, a quanto si apprende dalla stampa, hanno potuto condizionare l’operato di una pubblica amministrazione».

Altrettanto netta la reazione del consigliere regionale Salvatore Negro: «Cado dalle nuvole. Non ho mai avuto riferimenti particolari a Squinzano. Non so proprio chi possa aver detto queste cose. A Squinzano, nei cinque anni di mandato, sono andato due volte in occasione delle ultime amministrative. Guardi a Squinzano ho ottenuto 200 preferenze in tutto, appena il 2,45 per cento».

I nomi dei due consiglieri non figurano come indagati. Accertamenti su di loro, però, sono stati svolti. La conferma emerge dalle carte dell’inchiesta. Fra le richieste di proroga delle intercettazioni telefoniche compaiono anche le utenze intestate ai due consiglieri regionali. Ma non è emerso nulla di penalmente rilevante.

Un capitolo riservato ai rapporti fra mafia e politica, comunque, è stato scritto dall’indagine dei Ros. Compaiono i nomi dell’ex sindaco Gianni Marra che avrebbe assegnato un alloggio popolare al boss e di Fernanda Metrangolo che, dopo l’arresto del figlio per mafia e l’avviso di garanzia per corruzione, si è dimessa dalla carica di presidente del consiglio comunale, conservando quella di consigliere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400