Cerca

Incidente mortale sul lavoro condannati due imprenditori

LECCE – Due condanne e un’assoluzione al termine del processo per la morte dell’ingegnere milanese Luisa Picozzi, precipitata il 29 settembre 2010 da un solaio durante un sopralluogo in un’azienda calzaturiera di Tricase (Lecce). Il giudice del tribunale di Lecce Roberto Tanisi ha condannato a due anni di reclusione l’imprenditore calzaturiero Sergio Adelchi e ad un anno, pena sospesa, il figlio Luca Sergio
Incidente mortale sul lavoro condannati due imprenditori
LECCE – Due condanne e un’assoluzione al termine del processo per la morte dell’ingegnere milanese Luisa Picozzi, precipitata il 29 settembre 2010 da un solaio durante un sopralluogo in un’azienda calzaturiera di Tricase (Lecce). Il giudice del tribunale di Lecce Roberto Tanisi ha condannato a due anni di reclusione l’imprenditore calzaturiero Sergio Adelchi e ad un anno, pena sospesa, il figlio Luca Sergio. Entrambi erano accusati di omicidio colposo. Assolto invece Davide Scarantino, l’amministratore dell’azienda lombarda per conto della quale la vittima stava effettuando un sopralluogo finalizzato all’installazione di alcuni pannelli fotovoltaici.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400