Cerca

Festa di San Martino Nel Salento tra castagne e cin cin di vino novello

di ANGELA LEUCCI
È san Martino dappertutto nel Salento. Salvato in extremis il palo della cuccagna che deve essere esposto a Maglie oggi alle 15,30 presso la chiesa di san Martino, per i grandi festeggiamenti organizzati dal comune.  Si tratta di un appuntamento molto atteso: la tradizione della cuccagna manca da Maglie dal 1978
Festa di San Martino Nel Salento tra castagne e cin cin di vino novello
di ANGELA LEUCCI

È san Martino dappertutto nel Salento. Salvato in extremis il palo della cuccagna che deve essere esposto a Maglie oggi alle 15,30 presso la chiesa di san Martino, per i grandi festeggiamenti organizzati dal comune. L’operaio del comune incaricato del trasporto è stato fermato dalle forze dell’ordine, ma la festa, con il palo è salva: esso farà bella mostra tra gli stand del mercatino dell’artigianato.
Dalle 9 alle 13, i ragazzi dell’istituto comprensivo accompagneranno i visitatori per un tour alla scoperta delle bellezze di Maglie. Alle 19 è prevista la processione con la statua del santo per le vie della città, mentre a partire dalle 18, presso l’Osteria La Trombettiera ci sarà la cena di san Martino con i piatti tipici della festa.
Si tratta di un appuntamento molto atteso: la tradizione della cuccagna manca da Maglie dal 1978, probabilmente soppiantata da un approccio più moderno a questa festa, ma se c'è una cosa che il recente restauro della chiesa di San Martino – una chiesa che si suppone essere composta a partire da altre, tra cui la misteriosissima chiesa di Santa Caterina di Alessandria - ha insegnato è che la ricostruzione può essere un’opera particolarmente creativa, ma i moderni restano dell’idea che tramandare ai posteri significhi ben più che lasciare traccia di sé.

Intanto, a Nardò si conclude un progetto sull'uva e il vino. Alle 9,30 presso Schola Sarmenti, i bambini della scuola elementare “Don Milani” utilizz eranno il vino per dipingere, accompagnati dalla pittrice enoica Arianna Greco.
Alla Masseria Stali di Caprarica il san Martino si festeggia con i buoni prodotti a chilometro zero, dagli antipasti colmi di sfizierie alla porchetta di maiale ai dessert a base di batata dolce.
Cena di san Martino anche alla Masseria Miele di Lecce alle 20,30. La masseria, che è anche circolo Arci, vuole festeggiare la tradizione con la tradizione, con attenzione ai cibi contadini e alle sane abitudini di un tempo.

Il Lulùs di Maglie attende alle 22 il “Tanto pe campà show”, format esilarante e goliardico diretto e creato dal tandem composto da Street Angel dj e Marco Abati Voice. L’appuntamento viaggerà sulle frequenze di Radio Studio Più Italia e incarnerà il vero spirito del party del vino novello con tanta buona musica. Il sound del resident-dj Elvix, di comparto a Street Angel e Abati, daranno vita ad uno spettacolo nello spettacolo con la messaggeria in diretta nazionale.
All’Area 51 di Novoli si festeggia con musica, buona cucina e animazione la notte di san Martino dalle 21. Prima cena, poi alla festa e alla pista, con la musica e le hit musicali del momento da ballare fino a notte fonda: in consolle l’animazione di Mauro Stiky e del suo staff.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400