Cerca

Sequestrati striscioni degli ultrà contro una testata web di Lecce

LECCE – Agenti della Digos di Lecce hanno sequestrato e rimosso alcuni striscioni di carta affissi in via Schipa con scritte e ingiurie contro una testata giornalistica web locale. Su entrambi gli striscioni, firmati ultrà, uno indirizzato a 'LeccePrimà, l’altro all’informazione in generale, si accusano i giornalisti di essere la 'voce di viale Otrantò, con riferimento alla sede della questura di Lecce
Sequestrati striscioni degli ultrà contro una testata web di Lecce
LECCE – Agenti della Digos di Lecce hanno sequestrato e rimosso alcuni striscioni di carta affissi in via Schipa con scritte e ingiurie contro una testata giornalistica web locale. Su entrambi gli striscioni, firmati ultrà, uno indirizzato a 'LeccePrimà, l’altro all’informazione in generale, si accusano i giornalisti di essere la 'voce di viale Otrantò, con riferimento alla sede della questura di Lecce.

Nei giorni scorsi la digos aveva reso noto l’arresto di un’ultrà giallorosso, Andrea Patarnello di 41 anni, accusato di avere lanciato un fumogeno durante la partita Lecce-Paganese del 27 settembre scorso. Patarnello aveva inoltre assemblato pezzi di carta per realizzare uno striscione, successivamente esposto, lungo 10 metri, con la scritta '22.09.14... Fuori gli ultras dalle galere! U.L.', verosimilmente riferito all’arresto dell’ultrà napoletano soprannominato 'Genny à carognà.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400