Cerca

Interrogazione sul Tap Il ministro Galletti «Rispettata la Via»

ROMA - Per l’approdo del  gasdotto Tap in Puglia "non risponde assolutamente al vero la  lamentata circostanza che la decisione adottata dal Consiglio  dei ministri non avrebbe tenuto conto delle numerose  prescrizioni poste dalla commissione di Valutazione di  impatto ambientale, ricordo 58 rigide prescrizioni". Lo puntualizza il ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti,  rispondendo in Aula alla Camera a un’interrogazione durante  il question time
Renzi ancora su Tap: «E' un tubo di 90 cm...». Vendola: decidiamo noi
Il ministro Galletti: «Su S. Foca la decisione è presa»
Gasdotto, il ministro firma il decreto. La rabbia dei sindaci
Interrogazione sul Tap Il ministro Galletti «Rispettata la Via»
ROMA - Per l’approdo del  gasdotto Tap in Puglia "non risponde assolutamente al vero la  lamentata circostanza che la decisione adottata dal Consiglio  dei ministri non avrebbe tenuto conto delle numerose  prescrizioni poste dalla commissione di Valutazione di  impatto ambientale, ricordo 58 rigide prescrizioni". Lo puntualizza il ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti,  rispondendo in Aula alla Camera a un’interrogazione durante  il question time.     

"Come può  evincersi dalla lettura della delibera - aggiunge Galletti -  la decisione sulla questione è stata assunta, sì in ragione  della valenza strategica dell’opera, ma entro i limiti e nel  rispetto delle rigorose prescrizioni impartite dalla  Commissione", tra le quali figura la tutela di eventuali  ritrovamenti archeologici nel corso dei lavori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400