Cerca

Non c'è motovedetta disabile salvo con barca di fortuna

UGENTO – Non c'è la motovedetta e un disabile in difficoltà mentre stava facendo il bagno è stato soccorso e tratto in salvo con una barca di fortuna requisita dal comandante dell’ufficio marittimo. E’ accaduto a Torre San Giovanni, marina di Ugento. Il ragazzo è stato riportato a riva, spaventato, ma completamente incolume
Non c'è motovedetta disabile salvo con barca di fortuna
UGENTO – Non c'è la motovedetta e un disabile in difficoltà mentre stava facendo il bagno è stato soccorso e tratto in salvo con una barca di fortuna requisita dal comandante dell’ufficio marittimo. E’ accaduto a Torre San Giovanni, marina di Ugento, dove a causa della forte corrente marina, un ragazzo di 16 anni, originario della provincia di Bergamo, affetto da disabilità, è stato trascinato al largo. Nonostante fosse munito di salvagente, il giovane è apparso in difficoltà. Il padre, dalla riva, ha dato subito l’allarme.
Essendo la marina di Ugento sprovvista di una motovedetta il comandante del locale Ufficio marittimo ha requisito una imbarcazione privata per soccorrere il ragazzo che è stato riportato a riva, spaventato. Per il 16enne non sono state necessarie le cure dei sanitari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400