Mercoledì 22 Agosto 2018 | 05:31

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Contro l'erosione alghe per rifare le dune

LECCE - La posidonia dà forma alle dune. Dopo polemiche e ritardi, sono cominciati, nei giorni scorsi, i lavori di ripristino dunale e ripascimento dell’arenile leccese con l’utilizzo dei cumuli di posidonia che per troppo tempo sono stati lasciati lungo il canale di accesso alla darsena di San Cataldo. «C’è voluto un anno intero per sbloccare la rilevazione», mette in evidenza l’assessore all’Ambiente Andrea Guido
Contro l'erosione alghe per rifare le dune
LECCE - La posidonia dà forma alle dune. Dopo polemiche e ritardi, sono cominciati, nei giorni scorsi, i lavori di ripristino dunale e ripascimento dell’arenile leccese con l’utilizzo dei cumuli di posidonia che per troppo tempo sono stati lasciati lungo il canale di accesso alla darsena di San Cataldo. «C’è voluto un anno intero per sbloccare la rilevazione - mette in evidenza l’assessore all’Ambiente Andrea Guido - ma, alla fine, dopo un complesso piano per la caratterizzazione del materiale, realizzato dal Disteba dell’Università del Salento, e dopo che il procuratore aggiunto della Repubblica, Ennio Cillo, ha disposto il dissequestro, autorizzando la rimozione della posidonia e della sabbia, il mio Ufficio ha potuto predisporre regolare gara d’appalto per i lavori di trasferimento dei materiali presso il Poligono di tiro di Torre Veneri e nei pressi della foce del canale Giammatteo, in base ad progetto redatto ad hoc».

L’intervento prevede la ricostituzione del cordone dunale delle spiagge dell’area militare di Torre Veneri e del tratto di costa parallela al bacino di Acquatina, a Frigole, nelle immediate vicinanze del canale Giammatteo. Per la completa realizzazione del progetto, il Comune ha stanziato 110mila euro. I lavori, si diceva, sono stati avviati nei giorni scorsi, con la cantierizzazione dell’area su cui è stoccata la Posidonia, mediante la recinzione e la messa in sicurezza del sito. Per il prossimo 18 agosto è previsto l’inizio delle operazioni di rimozione dei rifiuti presenti sia nell’area di stoccaggio sia nei siti di destinazione finale del materiale. Infine, per il primo settembre, è fissato l’inizio delle operazioni di vagliatura e trasporto del materiale nei siti di destinazione, che si concluderanno entro il 15 settembre.

L’assessore Guido rinnova i ringraziamenti ai militari di Torre Veneri per la disponibilità, ed il personale del Disteba per la collaborazione, ricordando quanto la ricerca è stata essenziale per l’at - tuazione del progetto di ripascimento. «Sulla base delle caratterizzazioni effettuate - ricorda Guido rileggendo la relazione degli studiosi - ci sono elementi per escludere il materiale esaminato dalla definizione di "rifiuto". Piuttosto, è costituito da residui organici, nello specifico frammenti foliari e rizomi di Posidonia oceanica, e da sedimenti che, per caratteristiche granulometriche e mineralogiche, sono compatibili con i siti di destinazione. Dalle analisi, inoltre, sono stati esclusi apprezzabili fenomeni di tossicità e di contaminazione chimica e microbiologica. Il materiale analizzato può essere considerato idoneo al trasporto per interventi di ripristino ambientale».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Alliste, tenta rapina in market mail proprietario reagisce: bloccato

Alliste, tenta rapina in market ma
il proprietario reagisce: bloccato

 
Accessi ai Pronto soccorso, «svettano» Lecce e Gallipoli

Accessi ai Pronto soccorso, «svettano» Lecce e Gallipoli

 
Notte Taranta

Lecce, scatta il piano sicurezza per la Notte della Taranta

 
Intervenuti per un incendio, poliziotti scoprono droga nella casa accanto, abbandonata

Intervenuti per un incendio, poliziotti scoprono droga nella casa accanto, abbandonata

 
Baia Verde allagata

Gallipoli, Baia Verde finisce di nuovo sott’acqua

 
Sanità, ok del Tar sui tagli a Casarano: è un ospedale di base

Sanità, ok del Tar sui tagli a Casarano: è un ospedale di base

 
Emergenza sangue, Asl Lecce organizza raccolta straordinaria

Emergenza sangue, Asl Lecce organizza raccolta straordinaria

 
Ernesto Chevanton regala colazione a Francesco, tifoso leccese disabile picchiato per pochi spiccioli

Chevanton regala colazione a tifoso leccese disabile picchiato per pochi spiccioli

 

GDM.TV

Massafra, violento nubifragio si abbatte sul paese: strade allagate

Nubifragio su Massafra, strade allagate e caos VD
Raffineria Eni in tilt, fuoco e fumo

 
Bimba Giovinazzo, le parole del sindaco: «Si è svegliata. I medici le fanno la bua»

Bimba di Giovinazzo, le parole del sindaco: «E' sveglia. Bua dai dottori»

 
Foggia, a piazza Cavour l'abbraccio dei PoohIl video del concerto di Fogli e Facchinetti

Foggia, a piazza Cavour l'abbraccio di Fogli e Facchinetti VIDEO

 
Bari, ecco il ponte che da anni minaccia il rione Japigia: un giro fra degrado e sporcizia

Bari, ecco il ponte che da anni minaccia il rione Japigia: un giro fra topi e degrado

 
Ruba auto per consegna di farmaci, il proprietario lo scopre e lui lo trascina per 20mt con la macchina: arrestato

Ruba auto per consegna di farmaci e trascina il proprietario per 20mt: arrestato

 
Salento, 10 soccorsi per mare mossoUno motoscafo rischia di affondare

Salento, 10 soccorsi per mare mosso: un motoscafo rischia di affondare

 
Leuca, Gdf intercetta cabinatoe veliero con 24 migranti: 3 arresti

Leuca, Gdf intercetta cabinato e veliero con 24 migranti: 3 arresti

 
Giovinazzo diventa magica: con danze sull'acqua e luci multimediali

Giovinazzo diventa magica: danze sull'acqua e luci multimediali

 

PHOTONEWS