Cerca

Sagre & sagre, il gusto nel weekend del Salento

di DANIELE GRECO
LECCE - Scatta oggi la «due giorni» del gusto tutta salentina. Nel centro storico di Palmariggi (foto) si tiene la quinta edizione di «Puteche aperte», tradizionale appuntamento di metà luglio organizzato da «Mons Jovis» che «apre» le antiche botteghe del gusto per scorpacciate a chiometro zero. Menu «glocal», come locali sono le sfumature musicali proposte da Dario Muci e Ciramu (oggi) e L’amante di Bacco (domani)
Sagre & sagre, il gusto nel weekend del Salento
di Daniele Greco

LECCE - Scatta oggi la «due giorni» del gusto tutta salentina. Nel centro storico di Palmariggi si tiene la quinta edizione di «Puteche aperte», tradizionale appuntamento di metà luglio organizzato da «Mons Jovis» che «apre» le antiche botteghe del gusto per scorpacciate a chiometro zero. Menu «glocal», come locali sono le sfumature musicali proposte da Dario Muci e Ciramu (oggi) e L’amante di Bacco (domani). A Vernole torna «Birra and friend», iniziativa proposta dall’As Vernole Asd al fine di costruire un àmbito di aggregazione in compagnia di bionde bevande e suoni della tradizione (Scianari e Papa Chango, oggi; Rewind e Alla Bua, domani). Bruschetta superstar a Vitigliano (Santa Cesarea), in piazzetta degli Angeli, sagra promossa dal Comitato feste che al companatico per eccellenza accosta i sapori dell’orto (grigliati o freschi fa poca differenza) e le ballate dei Briganti di Terra d’Otranto (oggi) e Macedonia Band (domani). Doppio turno in programma anche a Cursi: piazza Pio XII ospita la 24.ma edizione della «Sagra del pane» fra carni grigliate, pezzetti di cavallo, pesce fritto, polpette e tutti i tipi di pane, dalle «rosette» ai «piezzi» di grano. Sul palco «Lu Scazza Murreddhru» (oggi) e il Gruppo Solari (domani).

Scorpacciate assicurate anche a Poggiardo che grazie alla Pro loco presenta in piazza del Popolo la prima edizione di «Sapori Pro Loco», ovvero, «vetrina di pregio delle migliori specialità culinarie del territorio». Prima assoluta anche per «Sagra del sarginiscu» di Nardò siglata dai ragazzi di «Let’s party events» che in località Bellolivo offre succulente fette di anguria.

Dopo l’apertura di ieri sera, continuano fino a domani le sagre di Sternatia e San Cesario. Nel primo caso, il paese della Grecìa, lancia «Pizzica in festa-sagra dei sapori salentini», 15esima edizione del «matrimonio» ideale fra i ritmi del tamburello e il gusto della cucina campagnola. Il tutto firmato dalla Pro Loco. Negli stand piatti tipici «aspri-ce-mavri», «plammi» e le immancabili «pittule». Non manca la pizzica di Asteria e Alla Bua (oggi) e Vento del Sud e Fabbrica Folk (domani). A San Cesario si fa festa con la pizza servita in tutti i gusti, ma attenzione alla novità di quest’anno, come la «pizza gelato», quanto mai opportuna per sbollire il caldo di un’estate che, finalmente, comincia a farsi sentire anche a queste latitudini.

Parco San Vito è il quartier generale ad Ortelle di «San Vito Estate», evento che anticipa in luglio la secolare fiera di ottobre dedicata al patrono e la «Sagra del maiale Or.Vi». Da sottofondo i concerti, stasera, di Alma Trio guest Fulvio Palese e domani di Projeto Samba. Ricordiamo che alla tradizionale area degustativa degli allevatori è affiancata un’area ristorante, il «RistorOr.Vi.», dedicata allo show coking e alla degustazione di ricette alternative, curata dallo chef Cico. E ancora le sortite di Ronda Canaglia. Previsto oggi anche un workshop dedicato ai temi dell’agricoltura sociale e del welfare (ore 9) dal titolo «Ripartiamo dalla nostra terra. Il biologico e i gruppi di acquisto solidali». Partecipano in sindaco Francesco Rausa, il presidente del Consorzio per servizi sociali dell’Ambito di Poggiardo Fernando Minonne, il presidente di «GustaMente Puglia» Fabrizio Chetrì, i, vicesindaco Edoardo De Luca, la coordinatrice del tavolo di economia solidale Virginia Meo e Gaetano Paparella del Consorzio Italiano per il Biologico Cibi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400