Cerca

Meta per le vacanze Vieste e Gallipoli le più cliccate sul web E altri due e-book Apt raccontano la Basilicata

VIESTE (Foggia) - Il «referto» arriva da Trivago, il motore di ricerca più utilizzato dagli utenti interessati a fare una comparazione tra le varie soluzioni proposte dagli hotel e da Tripadvisor, il più importante portale web di viaggi, che pubblica le recensioni degli utenti riguardo hotel, ristoranti e attrazioni turistiche. Vieste si propone, anche per questa estate, tra le dieci località italiane più gettonate dai vacanzieri
Meta per le vacanze Vieste e Gallipoli le più cliccate sul web E altri due e-book Apt raccontano la Basilicata
Vieste e Gallipoli sono le due località pugliesi più gettonate dagli italiani. Lo attesta Trivago, il motore di ricerca più utilizzato dagli utenti interessati a fare una comparazione tra le varie soluzioni proposte dagli hotel. Lo conferma Tripadvisor, il più importante portale web di viaggi, che pubblica le recensioni degli utenti riguardo hotel, ristoranti e attrazioni turistiche. Vieste si propone, anche per questa estate, tra le dieci località italiane più gettonate dai vacanzieri.

Per quanto riguarda Trivago, lo studio si riferisce alle ricerche condotte tra gennaio e la metà di giugno, con relative prenotazioni effettuate on line dai vacanzieri di ventidue Paesi. Oltre a Vieste, l’altra località turistica inserita nella top ten di Trivago è la salentina Gallipoli: le due realtà che rappresentano la Puglia nel contesto turistico nazionale. Puglia che, grazie alle due punte di diamante, anche quest’anno sembra essere la méta preferita dagli italiani, ma anche da una consistente componente di vacanzieri stranieri. Una conferma che giunge da Tripadvisor che, come detto, pone sia Vieste, sia Gallipoli (ma anche Ugento, Otranto e Porto Cesareo), tra le méte da sogno ricercate dai vacanzieri.

Vieste pur essendo l’unica località del Gargano riesce da sola a competere con i numeri del Salento. Nella cittadina garganica oltre due milioni di presenze, sui quattro del Gargano che resta comunque l’ammiraglia del turismo pugliese.

D’altra parte, la stagione turistica appena cominciata, dai primi dati disponibili, pare confermino anche per il 2014 questa tendenza. Il periodo di Pentecoste, conclusosi da poco e tradizionalmente legato alle vacanze di turisti tedeschi, ha fatto evidenziare, a parere degli operatori del settore, una favorevole presenza, specie di quei vacanzieri che preferisco Vieste per il vento e per la enorme possibilità di praticare il surf e kitesurf, in particolare lungo la costa Nord. Per i prossimi mesi, tantissime le prenotazioni già effettuate, anche se non mancheranno quelle last-minute legate, come si sa, all’andamento della economia che sembra registrare, almeno in questo settore, un ripresa più che soddisfacente.

A Vieste, va detto, ciò è possibile grazie alla massiccia dotazione alberghiera ed extralberghiera (40% dell’intera disponibilità pugliese) di cui dispone. Si tratta di un primato, al di là di ogni possibile considerazione, che dovrebbe garantire una maggiore attenzione da parte della Regione Puglia. I numeri di Vieste e del promontorio garganico vengono realizzati senza un aeroporto di riferimento (Bari è ad oltre tre ore e mezza di viaggio). L’auspicio è che si possa sbloccare la questione della pista del «Gino Lisa» di Foggia (a meno di 60 minuti di bus).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400