Cerca

Martedì 19 Settembre 2017 | 22:55

Nardò, a fuoco auto di agente penitenziario

LECCE – Sconosciuti la notte scorsa hanno appiccato il fuoco, in contrada Pagani a Nardò, ad un’auto, una Fiat 600, di proprietà di un sovrintendente della polizia penitenziaria ma in uso al figlio di quest’ultimo. Secondo gli agenti del locale commissariato, sarebbe proprio il giovane il vero obiettivo dell'attentato
Nardò, a fuoco auto di agente penitenziario
LECCE – Sconosciuti la notte scorsa hanno appiccato il fuoco, in contrada Pagani a Nardò, ad un’auto, una Fiat 600, di proprietà di un sovrintendente della polizia penitenziaria ma in uso al figlio di quest’ultimo. Secondo gli agenti del locale commissariato, sarebbe proprio il giovane il vero obiettivo dell’intimidazione. E' stato lo stesso giovane ad accorgersi delle fiamme e a spegnerle prima che distruggessero il veicolo; lievi i danni.
Sul posto sono state trovate tracce di liquido infiammabile a riprova della matrice dolosa del gesto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione