Cerca

Il Tap sponsorizza la festa patronale polemiche a Galatina

LECCE – Tap (il gasdotto trans adriatico in fase di studia destinato a portare in Italia gas dall’ Azerbaijan all’Italia) sponsorizza la tradizionale festa dei Santi Pietro e Paolo a Galatina (Lecce), con il logo della multinazionale sui manifesti 6x3 e scoppia la polemica. In una nota il comitato 'no Tap', accusa l’azienda di "comprare il consenso”, "di infiltrarsi con i soldi". Così il comitato che da anni si batte per impedire la realizzazione a San Foca, marina di Melendugno, individuata da Tap quale terminale del gasdotto
Il Tap sponsorizza la festa patronale polemiche a Galatina
LECCE – Tap (il gasdotto trans adriatico in fase di studia destinato a portare in Italia gas dall’ Azerbaijan all’Italia) sponsorizza la tradizionale festa dei Santi Pietro e Paolo a Galatina (Lecce), con il logo della multinazionale sui manifesti 6x3 e scoppia la polemica. In una nota il comitato 'no Tap', accusa l’azienda di "comprare il consenso”, "di infiltrarsi con i soldi". Così il comitato che da anni si batte per impedire la realizzazione a San Foca, marina di Melendugno, individuata da Tap quale terminale del gasdotto.

Il comitato, tra l’altro chiede: “cosa ne sanno le signore che vanno in chiesa di Tap? Loro in quei giorni capiscono solo che c'è una messa e che forse bisogna ringraziare Tap senza sapere neanche cosa sia. Ci meravigliamo invece del vescovo, ci meravigliamo del comitato feste e ci meravigliamo – è scritto - di chi accetta di parlare e farsi dare soldi da personaggi senza scrupoli, incapaci di presentare un progetto decente".

"Quel nome su di un manifesto resta in testa,- continua il comitato – viene associato a qualcosa di positivo, ma non ha nulla di positivo, anzi, in tre anni di contrasto a quest’opera, abbiamo più volte dimostrato la sua inutilità totale, la sua progettazione carente". La sponsorizzazione di Tap per la Festa dei Santi Pietro e Paolo a Galatina ammonta a 5 mila euro e coprirà parte dei costi degli eventi previsti dal 28 al 30 giugno, con serata conclusiva affidata ad Antonio Maggio, vincitore di Sanremo Giovani 2013.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400