Sabato 18 Agosto 2018 | 15:47

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Lotta all'abusivismo

Gallipoli, blitz al mercato ittico: la piazza torna sotto chiave

Sequestrati tavolini e sedie di quattro pescherie e di un ristorante

Mercato Ittico Gallipoli

GALLIPOLI - Avevano violato i sigilli e continuato le loro attività sul suolo demaniale. Nuovi guai per cinque attività che si affacciano sul mercato ittico di Gallipoli: venerdì sera è scattato un altro blitz interforze, dopo quelli di un anno fa e dello scorso dicembre.

Polizia, carabinieri, guardia di finanza e capitaneria di porto di Gallipoli sono intervenuti in seguito a una riunione tecnica che si è svolta nei giorni scorsi e hanno apposto i sigilli a tutto ciò che occupava abusivamente i 415 metri quadrati di area demaniale già sottoposta a sequestro preventivo nel dicembre dello scorso anno.
Ad una pescheria è stata contestata l’occupazione di suolo demaniale marittimo e di demanio ferroviario. I titolari avevano posizionato due barche trasformate in espositori, 18 tavoli di legno, 8 tavoli di plastica, 12 sgabelli, 44 sedie di plastica e 57 sedie di legno. Tutti gli arredi sono stati sequestrati e affidati in custodia giudiziale al sindaco di Gallipoli. Sempre a carico della stessa pescheria è stata applicata una sanzione amministrativa di 1.500 euro e sono stati sequestrati, per assenza dei dati riguardanti la tracciabilità dei prodotti, 3 chili di prodotti ittici e 18 vasetti di vetro contenenti polpa di riccio di mare.

Ai titolari di una seconda pescheria, poi, sono stati contestati la violazione dei sigilli apposti nel precedente blitz e l’occupazione di suolo demaniale marittimo. Contestualmente, sono stati sequestrati (e affidati in custodia al primo cittadino) una botte di legno utilizzata come tavolino e sei sgabelli. Nello stesso locale sono stati trovati 17 chili di prodotti ittici privi di etichettatura: una violazione che ha portato gli investigatori a comminare ai titolari una sanzione amministrativa.
Violazione dei sigilli e occupazione di suolo demaniale marittimo sono i reati dei quali dovranno rispondere anche i titolari di un’altra pescheria e di ristorante, che fuori dal locale avevano posizionato rispettivamente un tavolino, 12 sgabelli e un ombrellone e 8 tavoli con 32 sedie. Gli arredi della prima attività sono stati sequestrati e affidati in custodia al sindaco, quelli della seconda affidati allo stesso titolare.

Infine, a carico di un’altra pescheria è stata disposta la rimozione, a cura dall’amministratore giudiziale, tramite una ditta privata, delle attrezzature già sottoposte a sequestro penale nell’ambito del procedimento avviato dopo il primo intervento congiunto delle forze dell’ordine.

Il decreto di sequestro dello scorso dicembre, emesso dal gip Stefano Sernia, era stato eseguito dalla polizia, dai carabinieri, dai finanzieri e dalla capitaneria di porto. Già durante il blitz del 14 luglio dello scorso anno, nelle 5 pescherie e nell’unico ristorante dell’area mercatale le forze dell’ordine, insieme all’ispettorato del lavoro e alla Asl, avevano accertato l’occupazione abusiva dell’area demaniale e la vendita al dettaglio di prodotti ittici (tra cui anche pesce crudo) senza le necessarie autorizzazioni previste per la somministrazione di alimenti e bevande. Inoltre, su 19 dipendenti, 10 erano risultati irregolari. Erano stati sequestrati 354 chili di prodotti ittici in cattivo stato di conservazione e con presenza di parassiti.

73014 Gallipoli LE, Italia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Violenze se non lavoravano 10 ore al giorno: 32 braccianti sfruttati, arrestato caporale pakistano

Violenze se non lavoravano 10 ore al giorno: 32 braccianti sfruttati, arrestato caporale pakistano

 
Caos al concerto di Gianna Nannini, biglietti venduti due volte

Caos al concerto di Gianna Nannini, biglietti venduti due volte

 
Si avvicinano alle sdraio di notte: due 16enni aggrediti dal custode di un lido

Si avvicinano alle sdraio di notte: due 16enni aggrediti dal custode di un lido

 
Gallipoli, palpeggia una 14enne: arrestato 50enne

Gallipoli, palpeggia sul molo una 14enne: arrestato

 
Salento, 10 soccorsi per mare mossoUno motoscafo rischia di affondare

Salento, 10 soccorsi per mare mosso: un motoscafo rischia di affondare

 
Sud Est, scontro treni a Galugnano:«Il macchinista era inesperto»

Sud Est, scontro treni a Galugnano. Ministero: «Macchinista era inesperto»

 
Evade dai domiciliari per trascorrere Ferragosto al bar: arrestato

Evade dai domiciliari per trascorrere Ferragosto al bar: arrestato

 

GDM.TV

Ruba auto per consegna di farmaci, il proprietario lo scopre e lui lo trascina per 20mt con la macchina: arrestato

Ruba auto per consegna di farmaci e trascina il proprietario per 20mt: arrestato

 
Salento, 10 soccorsi per mare mossoUno motoscafo rischia di affondare

Salento, 10 soccorsi per mare mosso: un motoscafo rischia di affondare

 
Leuca, Gdf intercetta cabinatoe veliero con 24 migranti: 3 arresti

Leuca, Gdf intercetta cabinato e veliero con 24 migranti: 3 arresti

 
Giovinazzo diventa magica: con danze sull'acqua e luci multimediali

Giovinazzo diventa magica: danze sull'acqua e luci multimediali

 
Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh Dio, oh Dio!», il terrore in diretta

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e 15 feriti. Quattro estratti vivi
«Oh Dio, oh Dio!»: terrore in diretta | Vd: dall'alto

 

PHOTONEWS