Lunedì 23 Luglio 2018 | 17:31

In Salento

Giro di vite sulle scommesse: chiuse 5 sale

Saracinesche abbassate a tempo indeterminato, dopo i controlli, nei comuni di Gallipoli, Copertino e Cutrofiano

Giro di vite sulle scommesse: chiuse 5 sale

LECCE - I carabinieri setacciano il Salento e chiudono i battenti di cinque tra centri scommesse e circoli irregolari.

Con un’operazione coordinata dal comando provinciale dell’Arma, i militari hanno intimato la cessazione delle attività, a tempo indeterminato, nei confronti di due sale giochi e un circolo privato di Gallipoli. Sospensione, invece, per una sala giochi ubicata a Cutrofiano, e per un’altra di Copertino.

A Gallipoli, nel mirino dei carabinieri, sono finite le attività ubicate in via Lazzari, in Galatone e via Kennedy. A Copertino, invece, un centro in via Corsica. A Cutrofiano, invece, ad essere stato interessato è stata una attività in viale della Costituzione.

L’operazione è stata la naturale conseguenza di una precedente attività ispettiva svoltasi tra l’1 e il 4 luglio scorso, effettuata negli esercizi pubblici con annessa raccolta di scommesse sportive. A sale gioco e circoli era già stata contestata la violazione dell’ex articolo 7 della legge regionale 43 del 2013 che regola le attività di scommesse svolte nei pressi di luoghi culto, centri di aggregazione o edifici scolastici, e obbliga a una distanza minima di 500 metri da essi. Il successivo sopralluogo, poi, ha determinato il provvedimento più restrittivo.

Nello specifico, a Gallipoli, i tre centri per i quali è scattata la chiusura avevano violato l’articolo 7 della legge regionale, inoltre «avevano messo a disposizione della clientela postazioni e pc collegati al web per consentire l’accesso a siti che offrono giochi con vincite in denaro.

Complessivamente, nei giorni scorsi, sono state 20 le attività controllate tra Gallipoli, Copertino, Cutrofiano, Nardò, Galatina, Galatone e Aradeo, e sanzionate con multe che partono da 3mila e 333 euro fino ad arrivare a 6 mila e 666 euro.

In particolare a 13 strutture era stata contestata la vicinanza a luoghi sensibili, ad altre sei la messa a disposizione della clientela di postazioni di personal computer collegati al web, che consentono l’accesso a siti che offrono giochi con vincite in denaro (tra cui scommesse sportive, videopoker e newslot)

Il totale delle sanzioni supera i 63mila euro e per tutti è scattata la segnalazione ai municipi di competenza e alla questura di Lecce per l’adozione dei dovuti provvedimenti nei confronti dei titolari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Lecce, muore prima della tesi UniSalento le riconosce laurea

Lecce, muore prima della tesi
UniSalento le riconosce laurea

 
«Il nuovo governo cambi rotta sulla 275»

«Il nuovo governo
cambi rotta sulla 275»

 
Casarano, è Pitino il primo colpo

Casarano, è Pitino
il primo colpo

 
Tap, Emiliano: presi in giro pugliesi che hanno votato M5s

Tap, Emiliano: presi in giro
pugliesi che hanno votato M5s

 
Lecce, incendio fa strage di animaliin allevamento: morte oltre 400 bestie

Lecce, incendio fa strage di animali in allevamento: morte oltre 400 bestie

 
Università: ministra Lezzi relatrice con figlio in braccio

Ministra Lezzi contestata:
non hai bloccato gasdotto

 
«Fast food» ambulanti al Tar dopo lo sfratto

«Fast food» ambulanti
al Tar dopo lo sfratto

 

GDM.TV

Canosa, città sott'acqua: persone e auto trascinate via dalla pioggia

Canosa, città sott'acqua: persone e auto trascinate via dalla pioggia

 
Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 

PHOTONEWS