Giovedì 19 Luglio 2018 | 21:03

L’insegnante è stato costretto ad allontanarsi dalla scuola

Lecce, «E' vero che sei gay?»
Prof aggredito da studenti

aula scolastica

LECCE - «E' vero che sei gay?»: all’inizio è stata questa la domanda fatta ripetutamente e costantemente con la quale un gruppo di ragazzini di una scuola media del Basso Salento hanno tormentato un docente per poi arrivare all’aggressione fisica. L’insegnante di 43 anni, timido e riservato, è stato perseguitato tanto che è stato costretto ad allontanarsi dalla scuola e a ricorrere alle cure dei sanitari per una depressione. L’accaduto è stato denunciato ai carabinieri dal padre del docente, un 74enne ex dirigente scolastico, secondo il quale il figlio «non è stato tutelato dalle istituzioni». 

«Inizialmente - racconta l’uomo in una intervista - si è trattato di insulti omofobi segnalati da mio figlio con note disciplinari rimaste, perlopiù, lettera morta, poi sono degenerati in autentiche aggressioni: danneggiamenti della sua auto, insulti omofobi e aggressioni come quella avvenuta in classe con una bottiglia, da parte di un alunno rimasto impunito. Altri episodi più gravi hanno causato le sue assenze prolungate per malattia. Purtroppo mio figlio a seguito di queste continue aggressioni è preda di una profonda depressione».

La prima denuncia risale al 2016 quando il docente appena entrato in una classe viene apostrofato da un alunno (nella denuncia ci sono le generalità del ragazzo) con un: «Oggi non mi rompere i c...», facendo intravvedere quello che l'insegnante pensa sia un coltello.

Informato il vicepreside sull'accaduto, il docente si sentì rispondere che non poteva intervenire perchè non c'era certezza che l’oggetto fosse un coltello e di avvisarlo immediatamente qualora ne avesse avuto la certezza. Poco dopo lo stesso ragazzo, in classe, tirò fuori dalle tasche un grosso coltello per sbucciare un mandarino e quando l’insegnante gli disse che era vietato portare un coltello in aula, rispose: «Oggi faccio il coltello a sangue. Ti faccio un bel regalo di Natale: un mazzo di fiori». Il docente un’altra volta è stato spinto alle spalle da un altro alunno che gli ha fatto cadere zaino e occhiali mentre lo studente in questione, gli gridava: «Prof è vero che sei gay?». 

MICHELE EMILIANO: BISOGNA PREVENIRE QUESTI COMPORTAMENTI OMOFOBI - «In Puglia nessuno deve sentirsi solo, nessuno deve sentirsi esposto ad atti di bullismo perché omosessuale. Nessun ragazzo, nessuna ragazza, nessun insegnante. A maggior ragione a scuola, che deve essere il primo luogo dove si educa al rispetto delle differenze. Prevenzione significa lavorare sulla cultura, sul pregiudizio, sugli stereotipi. Per questo la Giunta regionale ha approvato un disegno di legge di contrasto alla violenza motivata dall’orientamento sessuale e dall’identità di genere, e previsto dal nostro programma di governo, che spero venga al più presto approvato dal Consiglio regionale. Voglio dire a chiunque si trovi in queste situazioni di denunciare, la Regione è pronta a costituirsi parte civile al loro fianco». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Xylella, Emiliano a Centinaioserve decreto per abbattimenti

Xylella, ministro in Salento:
valutiamo con Ue abbattimento

 
Sequestrati beni per sei mln a esponenti Scu nel Leccese

Sequestrati beni per sei milioni a esponenti Scu nel Leccese

 
Palme date alle fiamme scempio a Parco Tafuro

Palme date alle fiamme
scempio a Parco Tafuro

 
Maxi-sequestro di sostanze anabolizzanti e dopanti: 5 arresti

Maxi-sequestro di sostanze anabolizzanti e dopanti: 5 arresti

 
Giampiero Maci presidente del Casarano

Giampiero Maci
presidente del Casarano

 
«Un palazzetto dello sport per 1500 spettatori a Nardò»

«Un palazzetto dello sport
per 1500 spettatori a Nardò»

 
Lecce, dodicenne cade nella grotta della Poesia: salva per miracolo

Lecce, dodicenne belga cade nella grotta della Poesia: salva per miracolo

 

GDM.TV

Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 
Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne

Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne (Vd)

 
I pugliesi lo fanno meglio: ecco Roberta e il suo 'U Taràll

Roberta, 2 lauree e un sogno da giornalista: torna a Bari da Londra per fare i taralli

 
Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo

Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo Vd

 
Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

 
Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

 

PHOTONEWS