Cerca

Lunedì 21 Maggio 2018 | 05:21

Indagine Ris

Noemi, il Dna inchioda solo
l'ex 17enne reo confesso

Tracce biologiche dell'unico indagato sotto l'unghia della ragazza uccisa a Specchia. Si indeboliscono le sue accuse che puntavano a indicare altri responsabili. Ma l'inchiesta prosegue

Noemi, 16 anni: da sei giorniè scomparsa nel nulla

E’ stato trovato il Dna di Lucio sotto un’unghia della sedicenne Noemi Durini, la sedicenne scomparsa da Specchia (Lecce) il 3 settembre 2017 e ritrovata morta il successivo 13 settembre sotto un cumulo di pietre nelle campagne di Castrignano del Capo. Del delitto si era auto-accusato Lucio, il fidanzato della vittima, all’epoca dei fatti 17enne, che poco tempo dopo il delitto ha ritrattato la confessione e ha accusato del delitto un meccanico salentino. Secondo quanto emerse dall’autopsia, Noemi fu seppellita viva sotto un cumulo di pietre e morì asfissiata dopo essere stata picchiata, probabilmente a mani nude, e successivamente accoltellata alla nuca.

Lucio, dopo la notifica dell’avviso di conclusione delle indagini della Procura minorile, risulta l’unico indagato. E' accusato di omicidio volontario con le aggravanti di aver commesso il fatto con premeditazione, per motivi abietti e futili e di aver agito con crudeltà. Il Dna di Lucio sul cadavere di Noemi è stato rilevato dalla perizia dei carabinieri del Ris sui reperti sequestrati, depositata presso la Procura per i Minorenni di Lecce. Per gli investigatori è stato impossibile risalire ad eventuali ed ulteriori tracce di Dna, anche per via dello stato dei luoghi e del tempo trascorso prima della scoperta del cadavere, avvenuta solo dopo dieci giorni dal delitto. In quei giorni pioggia e caldo si sono susseguiti e hanno cancellato l’acido nucleico su ogni reperto biologico repertato.

Nell’inchiesta parallela a quella della Procura minorile, e condotta dalla Procura ordinaria, resta ancora aperto il fascicolo in cui risultano indagati, come atto dovuto, il padre di Lucio per sequestro di persona e concorso in occultamento di cadavere e Fausto Nicolì, il meccanico 49enne di Patù tirato in ballo da Lucio in una lettera scritta nel carcere sardo (dove il giovane è detenuto) come unico autore del delitto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

M5S e Xylella Puglia - Da sinistra i pentastellati Antonella Laricchia, Gianpaolo Cassese, Cristan Casili, Ruggiero Quarto, Patty L’Abbate, Giovanni Vianello, Vincenzo Garruti e Maria Soave Alemanno

M5S programma in 10 punti per sconfiggere Xylella in Puglia

 
Lecce, consegnate al Fazzidue ludobarelle per bimbi

Lecce, consegnate al Fazzi
due ludobarelle per bimbi

 
Parabita, minacce in greco antico a consigliere comunale: secondo caso

Parabita, minacce in greco antico a consigliere comunale: nuovo caso

 
Salento in bus

In vacanza con «Salentoinbus» tra mare, relax e mete religiose

 
Maglie, giudice riabilitaun docente sospeso

Maglie, giudice riabilita
un docente sospeso

 
Regione Puglia: chi si sottopone a test Hiv non dovrà essere registrato

Hiv, circolare Regione Puglia: «Nelle Asl test anonimi»

 
Porto Cesareo

Porto Cesareo spopola tra gli utenti di «TripAdvisor»

 
Xylella, la Regione Puglia contro i sindaci: si deve rispettare il decreto Martina

Xylella, la Regione Puglia contro i sindaci: si rispetti il decreto Martina

 

MEDIAGALLERY

Rapinatori cantanti incastratida un video su You Tube

Rapinatori cantanti incastrati
da un video su You Tube

 
Emergenza cinghiali a Bari22 catturati e trasferiti in riserva

Emergenza cinghiali a Bari
22 catturati e trasferiti in riserva

 
Restart, così i piatti del futuro di Ladisa  a Bari

Restart, così i piatti del futuro di Ladisa a Bari

 
In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

 
Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

 
Molestie su minorenni, polizia arresta 51enne

Molestie su ragazzine, polizia arresta 51enne VIDEO

 
Sequestrata una discarica abusiva a Sannicandro di Bari

Sequestrata una discarica abusiva a Sannicandro di Bari

 
Scu, il ragazzo, il barbiere: le intercettazioni del blitz a Brindisi

Scu, il ragazzo, il barbiere: le intercettazioni del blitz a Brindisi

 
Migranti sbarcati a Otrantoarrestati skipper ucraini

Migranti sbarcati a Otranto
arrestati skipper ucraini

 
Bari, furto d'auto in direttaarriva la Polizia: 2 arresti

Bari, furto d'auto in diretta
arriva la Polizia: 2 arresti Vd

 
Rubarono gommone in portodi Otranto: presi due baresi

Rubarono gommone in porto
di Otranto: presi due baresi Vd

 

LAGAZZETTA.TV

Notiziari TV
Ansatg delle ore 19

Ansatg delle ore 19

 
Mondo TV
Francia avverte Italia: rispettate impegni sul debito

Francia avverte Italia: rispettate impegni sul debito

 
Italia TV
Stretta Ue su privacy, Italia in ritardo

Stretta Ue su privacy, Italia in ritardo

 
Economia TV
La rottamazione fa il pieno

La rottamazione fa il pieno

 
Spettacolo TV
A Cannes doppio premio per l'Italia

A Cannes doppio premio per l'Italia

 
Sport TV
Mille Miglia, vince l'argentino Tonconogy

Mille Miglia, vince l'argentino Tonconogy

 
Meteo TV
Previsioni meteo per lunedi', 21 maggio 2018

Previsioni meteo per lunedi', 21 maggio 2018

 
Calcio TV
Ultima di campionato, ma giochi fatti

Ultima di campionato, ma giochi fatti