Domenica 22 Luglio 2018 | 22:32

CAGLIARI

Comitato paralimpico, accoglieremo Zanda

Da vertici sardi attestato di stima, oggi l'arrivo a Torino

Comitato paralimpico, accoglieremo Zanda

CAGLIARI, 19 MAR - Il Comitato paralimpico sardo è pronto ad accogliere l'ultramaratoneta cagliaritano Roberto Zanda. "Siamo pronti ad abbracciarlo nella sua nuova dimensione paralimpica", fa sapere il commissario straordinario del Cip Sardegna Paolo Poddighe, nel giorno in cui l'ironman sardo raggiungerà il Cto di Torino, nel reparto del dottor Bruno Battiston, che si occuperà del tentativo di ricostruzione degli arti superiori, gravemente compromessi. Nei giorni scorsi "Massiccione" aveva manifestato l'intenzione di proseguire con le sfide sportive dopo l'amputazione nell'ospedale di Aosta degli arti inferiori in seguito al congelamento di mani e piedi durante la maratona estrema tra i ghiacci, la Yukon Artic Ultra. E oggi arriva un attestato di stima da parte del Comitato. "Lo stimo senza conoscerlo personalmente - ha detto Poddighe - perché incarna la mentalità del vero campione paralimpico che vuole mettersi in gioco a qualunque costo e con obiettivi precisi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Europeo U.19: l'Italia è in semifinale

Europeo U.19: l'Italia è in semifinale

 
Detenuto in semilibertà evade a Perugia

Detenuto in semilibertà evade a Perugia

 

Cinema: Borgonzoni, a Giffoni una sede Centro cinematografia

 

Del Bufalo e Chillemi, dalle fiction alla webserie

 

Matano, nel prossimo film me la vedo con un gorilla

 
Reina, io al Chelsea? Solo ipotesi

Reina, io al Chelsea? Solo ipotesi

 

Golf: Open Championship, Malagò: "Molinari stratosferico"

 

Cinema: The Equalizer 2 re del box office Usa

 

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS