Lunedì 23 Luglio 2018 | 17:56

BERGAMO

Rapina Poste e poi scrive racconto,preso

Quando i Cc lo arrestano, il 68enne gli consegna il manoscritto

Rapina Poste e poi scrive racconto,preso

BERGAMO, 12 GEN - Ha messo a segno una rapina in un ufficio postale e poi ne ha scritto un racconto che, al momento dell'arresto, ha consegnato ai carabinieri. L'uomo, di 68 anni, il 13 dicembre scorso aveva rapinato l'ufficio postale di Ponteranica, alle porte di Bergamo, minacciando il direttore con una pistola a canna lunga per farsi aprire la cassaforte, dalla quale si era fatto consegnare 650 euro. Oggi i carabinieri di Villa d'Almè lo hanno arrestato: si tratta di Vincenzo Santisi, bergamasco di Torre Boldone e già noto per analoghi reati. L'arresto è scattato a seguito dell'emissione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Bergamo al termine delle indagini dei carabinieri, dove sono state fondamentali le telecamere di videosorveglianza. Quando i carabinieri si sono presentati a casa sua, non solo Santisi ha ammesso le responsabilità, ma ha anche consegnato un manoscritto nel quale aveva raccontato nei minimi dettagli la rapina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Truffa sui buoni per celiaci, arrestato leader romano Fn

 
Truffa buoni celiaci,arrestato leader Fn

Truffa buoni celiaci,arrestato leader Fn

 

Fs-Anas: Toninelli, operazione è certamente sbagliata

 

Barenboim su legge Stato-Nazione ebraica: 'Mi vergogno'

 
Mattarella compie oggi 77 anni

Mattarella compie oggi 77 anni

 

Dl dignità: stop a 180 emendamenti,anche tasse e-cig

 
Maradona contro Zanetti, vuol fare tutto

Maradona contro Zanetti, vuol fare tutto

 

Avati, il mio 'Signor Diavolo' scritto con un demone

 

GDM.TV

Canosa, città sott'acqua: persone e auto trascinate via dalla pioggia

Canosa, uomo viene trascinato dalla pioggia sotto un'auto: il salvataggio in diretta VIDEO

 
Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 

PHOTONEWS