Cerca

Venerdì 15 Dicembre 2017 | 07:34

Siria: governo, area dell'Eufrate 'libera' dall'Isis

Forze di Damasco e quelle curde avanzano nell'est

(ANSAmed) - BEIRUT, 7 DIC - Le forze governative siriane sostenute dalla Russia e dall'Iran affermano di aver conquistato tutta l'area a ovest dell'Eufrate, nella parte orientale della Siria, a scapito dell'Isis. Lo rende noto il ministero della difesa di Damasco, riferisce la tv di Stato siriana. Secondo fonti governative siriane e russe in Siria, l'area controllata direttamente dallo Stato islamico è ora limitata alla zona desertica che si trova tra la regione a ovest di Palmira e quella a est del capoluogo Dayr az Zor. Le forze curdo-siriane, sostenute sia dagli Usa che dalla Russia, sono avanzate verso il confine con l'Iraq e hanno conquistato altre località a est dell'Eufrate, sempre a scapito dell'Isis.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione