Cerca

Sabato 16 Dicembre 2017 | 08:29

CAGLIARI

Amianto: l'11 protesta a Montecitorio

Associazioni esposti Forze Armate chiedono "legge equa e giusta"

Amianto: l'11 protesta a Montecitorio

CAGLIARI, 6 DIC - Un presidio silenzioso e lo sciopero della fame per chiedere al Governo e al Parlamento l'approvazione di una legge "giusta, equa e chiara", che affermi i diritti "ora negati" ai militari e i civili del comparto Difesa e della sicurezza nazionale esposti e vittime dell'amianto e altri fattori nocivi, "senza l'erosione di quelli già riconosciuti". Il sit-in sarà attuato lunedì 11 dicembre dai presidenti di Afeva Sardegna, Salvatore Garau, e di Afea nazionale, Pietro Serarcangeli, davanti alla Camera dei Deputati. Da qui Garau inizierà lo sciopero della fame "che proseguirà ad oltranza", assicura lui stesso all'ANSA. Il giorno successivo, martedì 12, dalle 15 alle 19, sempre in piazza Montecitorio, ci sarà la mobilitazione generale, indetta dal Coordinamento Amianto pro Comparto Difesa, con la partecipazione di associazioni, familiari del personale attivo e dei militari in congedo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione