Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 02:57

Istat, la crescita proseguirà nei prossimi mesi

Istat, la crescita proseguirà nei prossimi mesi

L'Italia vede 'moderatamente' rosa. La crescita agganciata dal Paese nonostante la dicfficile congiuntura economica anche internazionale sembra destinata, secondo le previsioni dell'Istat a confermarsi anche il prossimo anno. Battuta d'arresto, invece, per il trend, negli ultimi mesi in miglioramento, dell'occupazione anche se, sempre secondo l'istituto "le prospettive restano positive". La crescita - "Prosegue l'evoluzione moderatamente positiva dell'economia italiana" e "nonostante la fase di debolezza del commercio mondiale e il lieve rallentamento della crescita occupazionale, l'indicatore anticipatore suggerisce una prosecuzione dell'espansione dell'attività economica anche nei prossimi mesi". Lo scrive l'Istat nella nota mensile. Battuta d'arresto sul fronte lavoro - "Il miglioramento dell'occupazione degli ultimi mesi ha subito una battuta d'arresto: all'incremento congiunturale di agosto sono seguiti i cali di settembre e ottobre". Così l'Istat nella nota mensile: comunque "le prospettive occupazionali rimangono positive''. Cala il tasso di disoccupazione ma è "influenzato anche dall'aumento degli inattivi". Preoccupa bassa inflazione - "L'andamento dell'inflazione rappresenta un elemento di criticità del quadro macroeconomico italiano e dell'area euro". Lo scrive l'Istat nella nota mensile in un approfondimento dedicato all'inflazione, sottolineando che "per quanto i timori di una deflazione siano in via di attenuazione, l'attuale fase di prolungata debolezza della dinamica dei prezzi non trova riscontro nel recente passato, costituendo un elemento di preoccupazione per il radicarsi di aspettative in grado di minare l'efficacia della politica monetaria".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione